Home > Webzine > ''I volti si avverano'', mostra fotografica di Maria Pamini alla Ibs
mercoledì 13 novembre 2019

''I volti si avverano'', mostra fotografica di Maria Pamini alla Ibs

12-03-2016
Sabato 12 marzo si inaugura la mostra fotografica "I volti si avverano" di Maria Pamini, alle ore 19.00, alla libreria IBS+Libraccio di Firenze (via Cerretani, 16r).
Grandi ritratti in bianco e nero, 21 dittici di donne che si sono concesse alla fotografa. La prima foto è un ritratto diretto,  frontale, senza mediazioni, poi la fotografa ha chiesto loro di pensare e concentrarsi su un desiderio, un sogno ed ecco il secondo  scatto. Gli effetti del saper desiderare si leggono su questi volti,  si ri accende la luce negli occhi e si allontanano i segni del tempo.  Il desiderio riattiva e mobilita. Le donne protagoniste non sempre  hanno raccontato il loro desiderio, ma questo è secondario. Piccolo o  grande che sia l'importante è riuscire a sostituire, anche se per  alcuni momenti, il devo con il voglio, il posso con il desidero.
Maria  di questo particolarissimo progetto dice: "I primi scatti risalgono al  2012, ad un momento in cui trovavo difficile definire i miei desideri,  a partire da quelli più semplici e quotidiani. Ho cominciato a  cercarli negli altri. A volte chi veniva fotografato, davanti alla  richiesta di esprimere un desiderio, si faceva prendere dalla paura,  come se si trattasse della lampada di Aladino: E se non pensassi a  quello giusto e sprecassi questa possibilità? Altre volte la risposta  era immediata, un sogno coltivato già da tempo pronto ad uscire e a manifestarsi. E'  stato terapeutico, qualcosa ha cominciato a venire a galla anche nel  mio cuore. Definire un progetto, un desiderio significa mettere in  conto la possibilità di fallire, di non raggiungerlo. Nascondendolo a  se stessi si ha la falsa impressione che tutto vada nel migliore dei  modi. Ma dichiararlo apertamente, anche solo nel silenzio del proprio  animo, significa fare un patto con se stessi e riconoscere che una  strada esiste e che si può imboccare e percorrere."

La mostra rimane aperta fino al 24 aprile 2016.

Info: www.ibs.it