Home > Webzine > Aprile con Enjoy Firenze alla scoperta dei tesori della Toscana
martedì 19 novembre 2019

Aprile con Enjoy Firenze alla scoperta dei tesori della Toscana

03-04-2016

Domenica 3 aprile, alle ore 20.00, si apriranno con un'affascinante visita a Palazzo Vecchio le proposte del mese di "Enjoy Firenze", il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana. Dallo scavo archeologico del teatro romano fino a un excursus sulla storia di Piazza della Signoria, attraverso le molteplici stratificazioni dell’edificio sarà possibile ripercorrere 1.500 anni di storia cittadina.

Undici gli appuntamenti previsti. Tra le iniziative speciali ci sarà il quarto appuntamento con “50 anni dall’alluvione in 5 tappe”, il nuovo progetto dedicato all’esondazione dell’Arno che nel 1966 ha rischiato di cancellare per sempre alcuni dei più importanti monumenti e opere d’arte della città. Durante l’incontro, che si terrà domenica 17 aprile presso la libreria Todo Modo, esperti restauratori racconteranno come furono salvati i capolavori custoditi all’interno della Galleria degli Uffizi, e di come si riuscì a preservare il Ponte Vecchio dalla distruzione. A seguire è prevista una visita al celeberrimo museo, che toccherà alcune delle più importanti opere restaurate in seguito al disastro.

Altra novità, lunedì 11 e 25 aprile, sarà un itinerario che condurrà i partecipanti nel cuore della Firenze dantesca. Si parte dalla Badia Fiorentina, con il suo Chiostro degli Aranci, per poi attraversare vicoli rimasti quasi intatti dal 1300, con una tappa alla Casa di Dante e alla Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi, e terminare col Bel San Giovanni, ricordato dal poeta come il “fonte / del mio battesimo” nel canto XXV del Paradiso. Giovedì 21 aprile sarà invece possibile ammirare la mostra “Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim”, recentemente allestita a Palazzo Strozzi, che riunisce oltre 100 capolavori dell’arte europea e americana realizzati tra gli anni venti e gli anni sessanta del Novecento, in un percorso che ricostruisce i rapporti e le relazioni tra le due sponde dell’Oceano, nel segno delle figure dei collezionisti americani Peggy e Solomon Guggenheim.

Completano le proposte un pomeriggio al museo dell’Opera del Duomo, riaperto al pubblico con un nuovo, grandioso allestimento che valorizza la più importante collezione al mondo di scultura sacra medievale e rinascimentale fiorentina (15 aprile), e una passeggiata nel quartiere di San Frediano, reso celebre dal romanzo di Vasco Pratolini, lontano dagli affollati percorsi turistici e dove ancora si respira la fiorentinità più vera (30 aprile).

Ad arricchire la programmazione, tre percorsi fuori porta: da un viaggio alla scoperta dell’antica città di Luna, fondata dai Romani nel 177 dopo lunghe lotte contro i Liguri e collegata attraverso la via Emilia alla pianura Padana (3 aprile) a un itinerario tra le vie di Pistoia, recentemente eletta “Capitale della Cultura italiana 2017” (9 aprile), per concludere con lo scavo delle Navi Antiche di Pisa, con le sue 30 imbarcazioni di epoca romana e la storia del loro ritrovamento e restauro (10, 24 aprile).

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it

Per ulteriori informazioni: www.enjoyfirenze.it