Home > Webzine > ''Caccia al tesoro tra arte, storia e musica a Firenze'' organizzata da Legamidarte
giovedì 14 novembre 2019

''Caccia al tesoro tra arte, storia e musica a Firenze'' organizzata da Legamidarte

30-04-2016
Firenze non è solo arte: la sua storia e la sua grandezza si basano anche su grandi figure di scienziati che hanno operato nella città e della cui presenza e attività si hanno tracce nei momenti e in molti luoghi fiorentini. La "Caccia al Tesoro" organizzata da Legamidarte ci conduce tappa per tappa a ricostruire i numerosi contributi fiorentini allo sviluppo delle scienze, dapprima strettamente legate all’arte, si veda l’artista-scienziato Leon Battista Alberti, per proseguire con il geniale ingegnere quale era Filippo Brunelleschi, per giungere a Galileo Galilei, Francesco Redi, Pier Antonio Micheli, Leonardo Ximenes ed infine Eugenio Barsanti, inventore del motore a scoppio. Un viaggio tra scienza e arte che si concluderà in uno dei musei scientifici più importanti della città, di cui si tace il nome per non svelare la tappa finale. Qui i partecipanti troveranno un tesoro in sintonia con gli intenti dell’associazione che sono quelli di scoprire sempre nuovi intrecci tra le arti figurative, la musica e le varie forme di conoscenza.
Questo primaverile di cacce, organizzate da Legamidarte si concluderà il 14 maggio con “Firenze capitale” (ore 15). Destinatari: bambini (dagli 8 anni) e adulti, famiglie (associati a Legamidarte).

Punto di ritrovo per la caccia del 30 aprile ore 15.00:
Piazza Santa Maria Novella – panchine di fronte alla Chiesa

Punto di ritrovo per la caccia del 14 maggio ore 15:
Piazza della Signoria – lato Via de Gondi (panchine di fronte all’ingresso del palazzo)

Quota associativa e rimborso spese: 6 euro (possibilità di associarsi sul posto)

Prenotazione obbligatoria al 333 7480487 (dalle 15 alle 18 da lun-al ven., sab. 10-12) o legamidarte@gmail.com