Home > Webzine > ''Cantieri Creativi 2'': Studenti, street artist e istituzioni al Liceo per un dibattito aperto
giovedì 28 maggio 2020

''Cantieri Creativi 2'': Studenti, street artist e istituzioni al Liceo per un dibattito aperto

05-05-2016
Giovedì 5 maggio 2016, dalle ore 10.30 alle 13.30, presso l'Aula Magna Palazzo delle Missioni - Liceo Machiavelli Capponi (Piazza de’ Frescobaldi - Firenze) è in programma il dibattito aperto "I Care About Florence - Teoria e pratica per la cura e la protezione dei palazzi storici dai vandalismi murali", organizzato da Associazione Via Maggio in collaborazione con Liceo Machiavelli Capponi e James Madison University. Per l'occasione sarà presentato anche il progetto "Cantieri Creativi 2".

Da tempo l'Associazione Via Maggio (AvM) trae ispirazione dalla storia della città per attualizzarne le pratiche artigianali e artistiche e dare loro una nuova espressione nel presente. Tra le manifestazioni legate all’arte contemporanea promosse dall’associazione e finalizzate a dare spazi nuovi ai giovani creativi riqualificando al contempo l’Oltrarno, tramite la promozione dell’espressione artistica legale su spazi provvisori concordati con l’amministrazione (Comune, Città Metropolitana, Consiglio di Quartiere 1, Città Sicura), è in corso di svolgimento il progetto "Cantieri Creativi", di Caterina Paolucci e Olivia Turchi per AvM, che dopo il cantiere della fontana di Santo Spirito (dicembre 2015) ha visto un importante intervento (aprile 2016) sui pannelli del cantiere di restauro del Palazzo delle Missioni, sede del Liceo Machiavelli Capponi in Piazza de’Frescobaldi.

Il cantiere del liceo ha fornito il supporto per un’azione creativa degli studenti del gruppo artistico del Liceo Machiavelli Capponi che, coordinati dai docenti di Storia dell’Arte Massimo Caria e Marinella Marinelli, hanno lavorato insieme ad alcuni noti street artist. Il prof. Caria spiega così la collaborazione tra AvM e scuola: “visioni e competenze diverse sono state messe con entusiasmo al servizio dell'intera comunità, esaltando, incanalando e valorizzando le potenzialità creative delle nuove generazioni

L’esperienza dei primi due cantieri, unitamente al convegno "I Care About Florence" che ha visto la partecipazione di storici dell’arte dell’Università di Firenze, docenti delle scuole e amministratori cittadini, ha reso evidente che, nelle parole di Caterina Paolucci (direttivo AvM): “quello di Cantieri Creativi è un modello per tutti coloro che non si arrendono al diffuso senso di sfiducia e che hanno a cuore senso civico e capacità di dialogo.

Nella tradizione di AvM, l’obiettivo di Cantieri Creativi è quello di creare un percorso virtuoso dal basso, volto ad individuare spazi temporanei che consentano a giovani street artist di esprimere appieno la loro creatività nell’alveo della legalità, e tramite la promozione di spazi “effimeri” appositi per la pratica artistica, rispondenti anche alle logiche extra-istituzionali della street art.

La partecipazione dei cittadini e dei giovani del liceo è stata essenziale per la riuscita dei primi due Cantieri Creativi. Dalla collaborazione tra AvM e Liceo Capponi nasce ora questa nuova iniziativa, volta proprio a condividere il progetto con tutti i cittadini, sia dell’Oltrarno che di Firenze in genere: un dibattito aperto, per condividere l’esperienza fatta sin qui con gli abitanti del quartiere, gli studenti, i dirigenti scolastici anche di altre scuole e i rappresentanti cittadini. Obiettivo: illustrare quanto fatto sin qui, condividere, ascoltare, migliorare ove necessario, mostrare anche ad altri le buone pratiche realizzate, nella certezza che esse siano solo il primo di una serie di altri passi nella giusta direzione di una recuperata socialità di quartiere, di scuola e di città.  

Nelle parole di Olivia Turchi, presidente di AvM: “con questo dibattito aperto, partecipato da tutte le realtà interessate, l’Associazione Via Maggio vuole promuovere il dialogo, la sensibilizzazione e l’informazione sul tema del degrado da un parte, ma anche proporre strumenti partecipativi innovativi che a livello locale possano favorire uno sviluppo virtuoso della socialità, del volontariato e della pratica artistica contemporanea, specie nei giovani”.

Durante l’evento il consigliere comunale Cosimo Guccione presenterà in anteprima ai cittadini il nuovo Regolamento Comunale sulla Steet Art. Sarà dunque una prima occasione di confronto aperto su questo tema.

-----------------------------

Coordina:
CATERINA PAOLUCCI | Vicedirettrice, Coordinatrice accademica James Madison University, Consigliere Associazione Via Maggio

Introducono:
MARIA CENTONZE I Dirigente del Liceo Machiavelli Capponi
CARLO FRANCINI | Responsabile e site manager del sito UNESCO "Il Centro Storico di Firenze"

Saranno presenti:
ALESSIA BETTINI | Assessore all' Ambiente, Comune di Firenze
COSIMO GUCCIONE | Consigliere Comunale e Consigliere Speciale del Sindaco in materia di Politiche Giovanili, Comune di Firenze
LUCILLA SACCA' | Docente Associata di Storia dell'Arte Contemporanea, Dipartimento SAGAS, Università degli Studi di Firenze
MARINELLA MARINELLI, MASSIMO CARIA | Docenti di Storia dell'Arte Liceo Machiavelli-Capponi
OLIVIA TURCHI | Presidente Associazione Via Maggio

Sono stati invitati i rappresentanti dell’Ufficio Città Sicura del Comune di Firenze, Angeli del Bello ed interverranno esponenti del contesto della street art fiorentina, artisti e i dirigenti del Licei Artistico, Michelangiolo, Castelnuovo e Galilei.
Parteciperanno gli studenti del Liceo Machiavelli Capponi.

Per informazioni:
Associazione Via Maggio
http://viamaggio.blogspot.it/
ass.viamaggio@gmail.com