Home > Webzine > ''C'era una volta...il manicomio'': nuova Passeggiata dei Chille a San Salvi
mercoledì 20 novembre 2019

''C'era una volta...il manicomio'': nuova Passeggiata dei Chille a San Salvi

12-07-2016

Verso la mezzanotte fra l'undici e il dodici luglio 1912 in un padiglione della sede di Collegno del Regio Manicomio di Torino scoppiò una rivolta, la prima in manicomio. Il fatto fu definito dai principali quotidiani di quei giorni impressionante, furioso, terribile,  tale da mettere in allarme l’intero edificio minacciando conseguenze dolorosissime. La rivolta avvenne in una sezione nella quale erano ricoverati dei “pazzi criminali”, ma in verità gli internati erano…

Parte da questo strano episodio, che si rivela grottesco oltre ogni previsione, la nuova Passeggiata “C’era una volta…il manicomio” che Claudio Ascoli presenta nel giorno anniversario della rivolta,  martedì 12 luglio alle ore 21 e 30 nell’Estate a San Salvi.

Si tratta della replica n. 559 di un evento infinito, la chiacchierata-affabulazione nata nel lontano 1999 e che ha già avuto oltre 45.000 spettatori.

Un evento che dallo scorso anno ha girato in lungo e largo tra gli ex-manicomi italiani, in edizioni riferite alle singole realtà e situazioni, con l’obiettivo di far riflettere…sorridendo e di recuperare una memoria viva di quella che fu la rivoluzione che portò alla definitiva chiusura dei manicomi.

Naturalmente in quest’edizione sansalvina i Chille non mancheranno anche di emozionare e ragionare sull’eterna vicenda di un’area bellissima ma trascurata, e sulla quale (a parole) tutti si dicono d’accordo e pronti a progetti e interventi risolutivi.

Per quei pochi che a Firenze non sanno cosa sia la Passeggiata, riportiamo alcuni commenti critici: “E’ un vero e proprio viaggio che vive di vuoti, di silenzi, di assenze e di cose invisibili. Claudio Ascoli ha un compito arduo e coraggioso, è guida umana e poeta, stoico custode di memorie, umile voce di storie mai dette, di uomini e donne prigioniere.” “Ascoli è un fiume in piena: dati, ricordi, aneddoti, curiosità, ed ancora atrocità, mezzi di tortura…” “C’era una volta… il manicomio è un pugno allo stomaco, uno spettacolo di vero e sincero teatro civile. Claudio Ascoli si è fatto così voce e corpo delle storie dimenticate che ancora risuonano in questi luoghi, scegliendo di raccontarli con la forza di un teatro che è soprattutto coinvolgimento e divertente ed emozionante affabulazione.”

L’ingresso costa 10 €, i posti sono limitatissimi  (e come sempre già quasi esauriti) e la prenotazione obbligatoria, telefonando allo 055 6236195 o inviando una mail a info@chille.it

Info: www.chille.it