Home > Webzine > ''Uffizi Live'': le compagnie Mitmacher e Dummies Project in Galleria
sabato 06 giugno 2020

''Uffizi Live'': le compagnie Mitmacher e Dummies Project in Galleria

09-08-2016
Proseguono fino al 27 settembre i prolungamenti d'orario della Galleria degli Uffizi, ogni martedì dalle 19 alle 22 e, compresa nel prezzo del biglietto, c'è anche la possibilità di assistere alle performances della rassegna "Uffizi Live", calendario di appuntamenti delle più diverse arti dello spettacolo.
Martedì 9 agosto è in programma un doppio appuntamento fra teatro in musica itinerante e performance mimica di “full masks”. Lungo i corridoi della Galleria, la compagnia Mitmacher diretta dal compositore Davide Fensi presenta “La Passione”, rievocazione storica di una “cerca” itinerante, l’onta pubblica che i condannati a morte fra Medioevo e primo Rinascimento erano costretti a subire per le vie della città prima dell’esecuzione. Tra musiche d’atmosfera e testi suggestivi ricchi di riferimenti ad artisti come Giotto, Beato Angelico, Pisanello, Andrea del Castagno e Nardo di Cione, il “condannato” che sfila in Galleria veste i panni di un giovane e promettente pittore di bottega della Firenze di metà Quattrocento colpevole di omicidio. Nella Sala della Niobe va invece in scena la Compagnia dei Dummies Project di Federico Bertozzi, dal segno fortemente contemporaneo, con una performance di mimo e teatro-danza centrata sull’episodio dantesco di Farinata degli Uberti ed eseguita – nel rispetto di una coinvolgente “poetica del silenzio” - con “full masks”, bellissime maschere artigianali a figura intera dallo stile e dal gusto ipercontemporanei.

COME SI PRENOTA UN BIGLIETTO
Fino al 27 settembre 2016, ogni martedì la Galleria degli Uffizi effettua l‘apertura continuata dalle ore 19 alle ore 22.
L’ingresso nel museo è a pagamento ed è possibile prenotare la visita attraverso il sito web www.uffizi.it oppure chiamando il numero di Firenze Musei 055-294883; da tener presente che l’ultimo ingresso prenotabile è fissato alle ore 20.

Le aperture serali sono rese possibili grazie al finanziamento speciale del MiBACT, e gli spettacoli dal vivo grazie a Firenze Musei.