Home > Webzine > Il trombettista Fabio Morgera al ''Flower'' Piazzale Michelangelo
martedì 27 ottobre 2020

Il trombettista Fabio Morgera al ''Flower'' Piazzale Michelangelo

23-08-2016
Fabio Morgera, trombettista jazz di successo sulla scena newyorchese, si esibirà domani, martedì 23 agosto alle ore 21.30, al Flower, il nuovo salotto verde di Firenze al Piazzale Michelangelo (ingresso libero). Con Morgera sul palco del Flower ci saranno Raffaello Pareti al contrabbasso e Giancarlo Galardini alla chitarra.

Nato a Napoli nel 1963, a 4 anni Morgera subisce l’amputazione della mano sinistra a causa di un incidente. Nel 1970 si trasferisce a Firenze con la famiglia: è qui che impara a suonare la tromba, grazie anche alla Scuola di Musica di Fiesole, dopo che il Conservatorio non lo aveva ammesso a causa della disabilità.

All’età di 18 anni comincia a suonare in contesti professionali come l’ottetto di Giorgio Gaslini e la European Community Youth Jazz Orchestra. Dopo un seminario a Perugia con Blanchard, Cobb e altri grandi maestri afroamericani decide di andare a studiare negli States, dove si afferma come trombettista jazz. “Di buono c’è che i neri americani non mi considerano il tipico bianco privilegiato. Io sono passato dalla vergogna alla tristezza, dalla rabbia all’indifferenza fino all’autostima e all’orgoglio di essere un jazzista portatore di handicap come tanti grandi, da Art Tatum a Roland Kirk”, afferma Morgera.

L’appuntamento fa parte della rassegna “Jazz dopo il tramonto”, aperta lo scorso 4 agosto dal trio dell’eccezionale chitarrista americano Kurt Rosenwinkel e proseguita col quintetto di Bruno Santori e altri artisti di calibro internazionale. L’ultimo appuntamento della rassegna è in programma giovedì 25 agosto con Dario Cecchini Trio Zone. Gli spettacoli sono tutti a ingresso libero, inizio ore 21.30.