Home > Webzine > “Frutti di Stagione”, al via la stagione 2016/2017 del Teatro Lumière di Firenze
martedì 12 novembre 2019

“Frutti di Stagione”, al via la stagione 2016/2017 del Teatro Lumière di Firenze

16-09-2016
“Frutti di Stagione” è il titolo dato alla stagione del “Teatro Lumière” di Firenze. Un cartellone composto da 18 spettacoli con molta prosa.
“I frutti di stagione sono sempre i più buoni – ha spiegato la presidente della Commissione cultura Maria Federica Giuliani – perché maturano nel territorio in cui crescono e godono del calore e dell’ambiente in cui sono radicati. Ancora una ricca stagione ci aspetta al Teatro Lumiere, grazie ad una squadra affiatata che con il prezioso lavoro di questi anni ha fidelizzato un pubblico attento ed entusiasta”.
Un teatro radicato nel territorio – ha sottolineato il presidente del quartiere 3 Alfredo Esposito – che propone una programmazione di tutto rispetto. Un invito a vedere gli spettacoli che vengono messi in scena con tanta cura e tanta professionalità”.
La direzione artistica del Teatro Lumière è affidata a Paola Tanda e Maurizio Del Buffa. I Frutti di Stagione da cogliere al volo sono tanti quest’anno, c’è l’imbarazzo della scelta per ogni gusto del pubblico! Ben 18 le rappresentazioni totali, quelle che ospita il Lumière a partire da sabato 8 ottobre, con la replica del successo “La parola ai giurati” della Compagnia Seconda Volta. Si prosegue venerdì 14 e sabato 15 ottobre con l’Associazione Teatro Libera Tutti diretta da Andrea Bruni con lo spettacolo “Il rito sull’albero del fico”. Il 28 e il 29 ottobre, invece, grande ritorno da Roma della compagnia I Mercanti di Stelle in “Ti amo, non mi ami... viceversa”, con la partecipazione dell’attrice Roberta Scardola, famosa Carlotta dei Cesaroni.
In occasione del cinquantesimo anniversario dell’alluvione di Firenze, verrà ospitato lo spettacolo “La cucina sott'acqua” con Antonella Zucchini e la regia di Cristiano Malvenuti.
Il 12 e 13 novembre I Giardini dell’Arte porteranno in scena “Chi ha paura di Virginia Woolf?” mentre il 25 e il 26 per la regia di Vincenzo De Caro, ci sarà “La grande Magia” di Eduardo De Filippo. Il 2 e 3 dicembre Michele La Ginestra tornerà a farci visita insieme a Sergio Zecca con lo spettacolo “Due di notte”. Per festeggiare l’ultimo dell'anno verrà riproposta la parodia musicale de “I promessi sposi” della compagnia stabile ArsAnte, dopo il grande successo dello scorso anno, di cui seguiranno tre repliche nel mese di gennaio (13-14-15).
Per la giornata della memoria, il 27 e 28 gennaio, Nexus Studio proporrà “La voce di Dio”.
A febbraio saranno di scena una serie di spettacoli entusiasmanti: Grazia Scuccimarra torna a Firenze sul nostro palco con “Sono una donna laceroconfusa” (4 e 5), poi sarà la volta di “Showkezze” (11 e 12 febbraio) per la regia di Greg del famoso duo Lillo e Greg, ed infine ci sarà “Mammamiabella” (24 e 25 febbraio), regia di Elena Sofia Ricci. In occasione dell’8 di marzo, festa della Donna, e anche per l’11 e il 12 di marzo viene riproposto “Ricette d’amore” della Compagnia stabile ArsAnte. Il 25 e il 26 marzo invece sarà la volta di “DoppiAttore” uno spettacolo di e con Angelo Maggi, grande doppiatore di numerosi divi di Hollywood, che ci porterà nel meraviglioso mondo del doppiaggio.
Nei mesi di aprile e maggio la compagnia stabile Arsante porterà in scena “Solo sei bottiglie” (31 marzo, 1 aprile e 2 di aprile) e “Un ispettore in casa Birling” (19 e 20 maggio), mentre i ragazzi del Teatro Lumière si cimenteranno in “Camere da letto” (21, 22 e 23 aprile), mentre la Compagnia Seconda Volta si esibirà in “Fiori d'acciaio” (7, 8 e 9 aprile).
Presenti anche quest’anno i corsi di teatro tenuti da Vittorio Cencioni: Tutti giù dal palco per bambini e ragazzi dai 9 anni ai 13 e dai 14 ai 18 (Lezione aperta martedì 11 ottobre ore 18:00).

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)