Home > Webzine > Arno 66. La macchina del Tempo: tour virtuale e realtà aumentata alla Biblioteca Nazionale
giovedì 28 maggio 2020

Arno 66. La macchina del Tempo: tour virtuale e realtà aumentata alla Biblioteca Nazionale

03-11-2016

Dal 3 al 30 novembre si terrà la mostra "Arno 66. La macchina del tempo" alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, uno dei luoghi simbolo dell'alluvione del 1966. Migliaia di persone di tutto il mondo, i famosi Angeli del fango, giunsero a Firenze per recuperare manoscritti e libri rari e per metterli in sicurezza dai danni provocati dall'acqua. Negli archivi della Biblioteca Nazionale sono conservate circa 3.500 fotografie a documentare quanto fu realizzato in quei giorni. Per mancanza di risorse le fotografie non erano mai state né catalogate né digitalizzate. Partendo da tale necessità e dalla volontà di trasformare il materiale in patrimonio comune e fruibile, i partner di Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema, in accordo con la Biblioteca Nazionale Centrale e Fondazione Sistema Toscana, hanno realizzato la digitalizzazione e catalogazione delle fotografie, in parte provenienti dall'Archivio Foto Locchi.
Infatti in occasione delle celebrazioni per il Cinquantenario dell'alluvione di Firenze e della Toscana, la Regione ha promosso e coordinato una serie di azioni volte ad allargare la base territoriale della partecipazione e la platea delle persone che entreranno in contatto con le varie iniziative della ricorrenza dell’Alluvione del ‘66. La piattaforma di comunicazione digitale, le produzioni audiovisive, le mostre e le videoinstallazioni realizzate da Fondazione Sistema Toscana grazie al programma nazionale Sensi Contemporanei, vanno in questa direzione e rappresentano strumenti efficaci per coinvolgere la cittadinanza e la comunità internazionale.
Per valorizzare il patrimonio recuperato e renderlo accessibile al pubblico, alla Biblioteca Nazionale sarà allestito un percorso di “realtà aumentata” da fruire attraverso tablet/smartphone e che consentirà di vedere le immagine immortalate nelle fotografie, nel punto esatto da dove sono state scattate.
Utilizzando l'App "Arno66-TimeTravel" si potrà invece esplorare la mappa di Firenze e “camminare in città” come nei  giorni del 1966.
Ci sarà inoltre un "Tour Virtuale della BNCF", che permetterà, indossando un apposito caschetto, come in un videogioco, di rivivere i giorni dell'alluvione, scegliendo in quale luogo andare e in quale situazione "immergersi".

Ingresso libero.

Info: http://arno66ar.it/