Home > Webzine > Doctor Thompson in concerto all'Hard Rock Cafe di Firenze
martedì 19 novembre 2019

Doctor Thompson in concerto all'Hard Rock Cafe di Firenze

30-11-2016

Mercoledì 30 novembre, alle ore 22.00, Hard Rock Cafe Firenze chiude il mese con il concerto di uno storico gruppo fiorentino: i Doctor Thompson - in origine Doctor Thompson's Flowers, stiamo parlando nientemeno che del 1968 - sono la voce autoctona del Rock/Blues, genere che ha la sua massima espressione nella metà degli anni '60 attraverso le sonorità di band come i Led Zeppelin e Rolling Stones. I Doctor Thompson attraversano letteralmente la storia della musica: nati nel 1968, appunto, arrivano al 2016 con alle spalle esperienze di vario genere.  La reunion della band, quasi al completo, avviene tra il 2010 e il 2012. Il repertorio è decisamente rock blues, spazia da Jimi Hendrix a John Mayer, da Steve Winwood ed Eric Clapton a Joe Bonamassa, da Emerson Lake and Palmer a Robben Ford, da Gary Moore ai Rolling Stones. Doctor Thompson: alla voce Yaser Ramadan, alla chitarra Francesco Staccioli, Roberto Linguiti alla batteria, Daniel Piazza al basso e Gianluca Mancini alle tastiere.

La storia dei Doc Thompson, (Doctor Thompson’s Flowers), ebbe inizio nel lontano 1968 quando questo gruppo di giovanissimi ragazzi si esibiva in locali all’epoca storici, come il Red Garter, Lo Space Electronic, il Woom Woom, La Siesta, riscuotendo un enorme successo. Il Rock nelle sue forme più innovative era agli esordi, basti pensare, tanto per fare un esempio, a Cream, Jimi Hendrix, Emerson Lake and Palmer, King Crimson. I Doc s’ispirarono senza riserve a queste espressioni musicali assorbendone appieno i forti caratteri innovativi e di rottura con tutti gli schemi del passato. Roberto Linguiti alla batteria e Giuliano Colivicchi al sassofono e chitarra furono i fondatori della band, cui si aggiunsero Leo Mori al basso e Anthony Sidney alla chitarra. Negli anni successivi i componenti del gruppo si aprirono a nuove e diverse esperienze, Giuliano con i Now, Anthony con Le madri Superiori e Il Perigeo, Roberto con Eugenio Finardi ed Eno Cebulli (Tiger), Roberto Colombo e Luigi Venegoni (Macedonia di Frutta). Dopo una réunion della band quasi al completo, avvenuta fra il 2010 e 2012, oggi della medesima fanno parte, alla batteria, uno dei fondatori, Roberto Linguiti; Yaser, voce, cantante anche della prestigiosa official tribute band Killer Queen; Daniel Piazza, basso; Francesco Staccioli, chitarra; Gianluca Mancini, Hammond e tastiere.  Il repertorio della band, decisamente rock blues, spazia da Jimi Hendrix a John Mayer, da Steve Winwood ed Eric Clapton a Joe Bonamassa, da Emerson Lake and Palmer a Robben Ford, da Gary Moore ai Rolling Stones.

Info: www.hardrock.com