Home > Webzine > ''La ragazza con gli anfibi e altre storie stupefacenti'' di Alessio Guidotti al Centro Java Infoshop
mercoledì 20 novembre 2019

''La ragazza con gli anfibi e altre storie stupefacenti'' di Alessio Guidotti al Centro Java Infoshop

15-12-2016

Giovedì 15 dicembre, alle ore 18.00, Alessio Guidotti presenta il suo libro "La ragazza con gli anfibi e altre storie stupefacenti" al Centro Java Infoshop di Firenze (Via Pietrapiana angolo Via Fiesolana).
Il testo, pubblicato da Nobook Edizioni, è il primo di vari racconti ambientati in contesti sociali differenti. Quello che accomuna i protagonisti è l'avere un rapporto con le sostanze stupefacenti. Sono giovani, meno giovani o anziani, donne e uomini indifferentemente, abili e disabili. Persone diverse una dall’altra come diverso in ognuno è il motivo per cui si ha un consumo di sostanze.
L'autore delinea un quadro di quello che sono oggi i consumi di sostanze stupefacenti, senza cadere in stereotipi e pregiudizi, facendo prevalere la storia della persona che consuma droga, il rapporto che si crea con quest’ultima e il ruolo che svolge nella vita quotidiana. Pagina dopo pagina si scopre una visione altra, che non stigmatizza le persone che usano sostanze psicoattive.

Far rientrare chi usa sostanze nella retorica e consunta definizione “mondo della droga” è solo un modo per creare pregiudizio e isolamento. Non esiste un mondo della droga da ghettizzare ed etichettare. Esiste una società che consuma “cose” e dove si creano dipendenze di ogni tipo: quello della droga è uno di questi consumi e una delle possibili dipendenze.

Alessio Guidotti, nato a Roma il 16/12/1968, è laureato in "Educatore professionale di comunità" presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre, svolge la professione di operatore sociale in diversi contesti educativi e socio-riabilitativi. Ha pubblicato articoli, interviste e saggi approfondendo tematiche legate all’uso e all’abuso di sostanze stupefacenti e ai danni provocati dalla stigmatizzazione e dal pregiudizio nei confronti delle persone che ne fanno o ne hanno fatto uso.

Info: www.infojava.org