Home > Webzine > Verso i 200 anni del Gabinetto Vieusseux con due progetti culturali per i giovani
martedì 19 novembre 2019

Verso i 200 anni del Gabinetto Vieusseux con due progetti culturali per i giovani

27-01-2017
"La lettura per i giovani sembra quasi un piacere in via di estinzione, presi come sono da altri stimoli e sempre iperconnessi ad apparecchi tecnologici. Credo sia arrivato il momento di spegnere ogni tanto smartphone e tablet e ricominciare a riscoprire la lentezza della carta, la piacevolezza dello sfogliare un libro, dell’innamorarsi degli autori che hanno fatto grande la storia della letteratura italiana". Ha affermato il Sindaco Dario Nardella al Gabinetto Scientifico Letterario Vieusseux, la storica istituzione culturale specializzata nello studio e ricerca, che nel 2019 spegnerà ben 200 candeline.

Per festeggiare questo importante traguardo storico culturale, a partire da fine gennaio di quest'anno prendono il via i due progetti culturali: "Scrittori raccontano Scrittori" e "Culture di Carta", entrambi rivolti agli studenti delle scuole medie superiori.

"Questo anniversario - ha detto la presidente Alba Donati - cade in un tempo particolare, avverso alla lettura, alla scrittura, che ha archiviato la carta, ha archiviato il concetto stesso di approfondimento e che rischia di dire addio all’umanesimo. Dunque noi dobbiamo insistere e lavorare perché un nuovo umanesimo possa rinascere. E si deve partire dai ragazzi."

"Scrittori raccontano Scrittori" è un progetto triennale che coinvolge dieci scrittori contemporanei che rileggono dieci scrittori del passato, prendendo spunto dal ricco fondo manoscritto che il Gabinetto Vieussieux custodisce.

"Un suggestivo percorso - ha sottolineato il Direttore Gloria Manghetti - tra autografi, dipinti, libri, oggetti, fotografie e cimeli vari che ben si prestano a un viaggio nella memoria".

Obiettivo è portare e coinvolgere gli studenti del liceo ad ascoltare letture appassionate: da Leopardi a Pascoli, da Deledda a Ginzburg passando per Eduardo de Filippo fino ad arrivare a Elsa Morante o ancora Antonio Tabucchi.
Unidici incontri che inizieranno Sabato 11 febbraio dalle ore 11.00 con il primo incontro di Maurizio Maggiani che leggerà Giacomo Leopardi.

Programma - Scrittori raccontano Scrittori
11 febbraio Maurizio Maggiani - Giacomo Leopardi
18 febbraio Melania Mazzucco - Giovanni Pascoli
25 febbraio Michela Murgia - Grazia Deledda
4 marzo Elena Stancanelli - Cristina Campo
11 marzo Chiara Valerio - Natalia Ginzburg
25 marzo Maurizio De Giovanni - Eduardo de Filippo
1 aprile Eraldo Affinati - Mario Rigoni Stern
8 aprile Paolo di Paolo - Elsa Morante
6 maggio Simona Vinci - Gianna Manzini
13 maggio Andrea Bajani - Antonio Tabucchi

"Culture di carta" è invece il titolo del secondo progetto: una serie di incontri dedicati ai supplementi culturali per le scuole medie superiori dove i ragazzi potranno confrontarsi con i professionisti del settore culturale.

Programma
30 gennaio laLettura /Corriere della Sera - con Antonio Troiano e Alessia Rastelli e Fabio Genovesi
6 febbraio tuttoLibri /La Stampa - con Bruno Ventavoli e Giuseppe Culicchia
13 febbraio ALIAS /Il Manifesto - con Roberto Andreotti e Cecilia Bello Minciacchi
20 febbraio Domenica /Sole 24 ore - con Armando Massarenti e Alessandro Pagnini
27 febbraio Fahrenheit /Radio 3 - con Susanna Tartaro e Laura Zanacchi
6 marzo ROBINSON /La Repubblica - con Gregorio Botta e Francesco Franchi
13 marzo Il Piacere della lettura /QN - con Olga Mugnaini

Questa iniziativa è soprattutto l'invito dunque a riscoprire il valore della lettura non solo come momenti di sperimentazione e ricerca ma anche, riprendendo le parole del sindaco di Firenze Dario Nardella "la ricchezza della lettura come antidoto della solitudine e cuore di una missione educativa - che parte dai più giovani".

Il Gabinetto Viesseux ha una squadra tutta al femminile che vede tra le organizzatrici del progetto Alba Donati e Gloria Manghetti, rispettivamente Presidente e Direttrice; in collaborazione con il Centro per il Libro e la lettura del Mibact.
L'iniziativa è promossa dal Comune di Firenze e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

I posti saranno aperti al pubblico fino a esaurimento posti.

Info: www.viesseux.it

Valentina Messina