Home > Webzine > Festa della Toscana: l'Orchestra Filarmonica Rossini in concerto al Teatro L'Affratellamento
martedì 10 dicembre 2019

Festa della Toscana: l'Orchestra Filarmonica Rossini in concerto al Teatro L'Affratellamento

26-02-2017
Domenica 26 Febbraio, alle ore 17.00, il Teatro L'Affratellamento di Firenze (Via G. Orsini, 73), ospiterà il concerto dell'Orchestra Filarmonica Rossini, "Narrazioni - Musica per il Granduca Pietro Leopoldo", in occasione delle celebrazioni per la XVII edizione della Festa della Toscana.

Il concerto della Filarmonica Rossini è l'evento conclusivo delle celebrazioni, un ideale fil rouge che annoda citazioni musicali, legate ai temi del canto popolare, della terra resa fertile, del viaggiare epico, dell’abitare. Il programma, godibile e leggero all'ascolto, attinge all'universo della musica descrittiva e tematica, in chiave di esecuzione classica per orchestra di fiati unitamente a quella che da sempre scaturisce dall'ambito popolare, opportunamente rivisitata con mirata strumentazione per grande organico e voci soliste. Il riferimento qui è agli stornelli, ai rispetti, ai canti del lavoro: filo prezioso fra le generazioni, come dell'identità toscana nelle sue molte comunità territoriali.

Interprete la voce gentile e morbida di Camilla Less. Non può mancare in apertura del Concerto la celebrata "Leopolda" marcia di ordinanza di tutte le Bande civiche granducali, eseguita fino al 1859, anno dell'unificazione della Toscana al nascente Regno d'Italia. Omaggio alle terre d'origine di Pietro Leopoldo, ascolteremo "LORRAINE- pour Orchestre d’Armonie" che lega magistralmente alcuni frammenti dagli inni nazionali europei, a sottolineare il valore delle Comunità di oggi nella casa d’Europa. Di particolare rilievo un brano di musica contemporanea "WIND of PEACE" in prima esecuzione assoluta, con la voce lirica del soprano Yui Horio. Musica forte che lascia il segno, in chi l’ascolta e in chi la esegue.
Dedicata dai musicisti della Rossini alle battaglie per i diritti umani, contro la pena di morte e la tortura. In appoggio alla campagna per Giulio Regeni, ad un anno dalla sua scomparsa senza risposte.. "Verità e Giustizia ! Per Giulio", con Amnesty International.

La grande manifestazione, istituita dal Consiglio Regionale e articolata in una molteplicità di eventi di cultura, in questa XVII edizione sottolinea anniversari forti. I 250 anni dall'insediamento di Pietro Leopoldo e 230 anni dalla riforma cardine, quella "Legge Criminale" voluta dal Granduca che portò la Toscana - primo stato nel mondo - ad abolire la pena capitale, alla quale fece seguito la grande stagione delle riforme epocali che cambiarono il volto del territorio e delle sue comunità.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Info: www.filarmonicarossini.it  

CP