Home > Webzine > ''Giovedì delle Giubbe Rosse'': tre pittori toscani dibattono sullo stato dell'arte
venerdì 15 novembre 2019

''Giovedì delle Giubbe Rosse'': tre pittori toscani dibattono sullo stato dell'arte

06-04-2017
C'è ancora il gusto della pittura secondo i canoni classici oppure l'arte è ormai perlopiù provocazione? Il 6 Aprile alle 18.00 tornano i "Giovedì delle Giubbe Rosse", incontri culturali allo storico Caffè letterario in Piazza della Repubblica.

Protagonisti di questo incontro, tre pittori toscani: Giovanni Mazzi, Andrea Nicita e Giuseppe Venturini.
Da questo dibattito sullo 'stato dell'arte' nascerà una tavola rotonda in cui, di fatto, protagonista sarà il pubblico, che potrà interagire e colloquiare con gli artisti, anche alla luce dei recenti successi fiorentini di Ai Weiwei e Bill Viola.

Giovanni Mazzi è attualmente impegnato su diversi fronti espressivi che vanno dalla esperienza web fino alla produzione video non tralasciando mai le linee guide della pittura e dell'incisione che rimangono , comunque, il suo campo espressivo principale. Sito web: www.giovannimazzi.com 

Andrea Nicita nasce nel 1961, frequentando l'Accademia di Belle arti di Firenze dove nel 1987 consegue il Diploma di Maestro D'Arte. Sito web: www.rossoterra.eu 

Giuseppe Venturini 
nasce a San Casciano dei Bagni nel 1948. Ha sperimentato molte performance pittoriche: ricordiamo quella ispirata alla Divina Commedia eseguita all'interno della Villa reale, sede dell'Accademia della crusca. Docente di restauro Archeologico presso la Scuola di Alta formazione dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

Ogni giovedì le Giubbe Rosse si trasformano in una "piccola Versiliana" con eventi culturali a trecentosessanta gradi, allo scopo di rivitalizzare il panorama degli appuntamenti cittadini dando vita, nel salotto buono fiorentino, a una rassegna in grado di attirare l'attenzione di un pubblico eterogeneo.

Ingresso libero.

per maggiori informazioni: Pagina FB Caffè Storico Letterario Giubbe Rosse Firenze

VM