Home > Webzine > Fabbrica Europa: prina nazionale per ''Prélude'' di Cristina Kristel Rizzo alla Stazione Leopolda
mercoledì 20 novembre 2019

Fabbrica Europa: prina nazionale per ''Prélude'' di Cristina Kristel Rizzo alla Stazione Leopolda

13-05-2017
Sabato 13 Maggio alle ore 21.00 e domenica 14 Maggio alle ore 19.00, lo Spazio Danza della Stazione Leopolda di Firenze (Viale Fratelli Rosselli, 5) ospiterà la prima nazionale di "Prélude" di Cristina Kristel Rizzo e CAB 008.

La nuova creazione Prélude si porta verso un'essenza e una purezza della danza. La visione di un ensamble, nel suo gesto primario, è apparsa come una pratica in cui poter far emergere quelle forze invisibili che scandiscono l'energia in continua trasformazione di un atto comunitario, quel principio di uguaglianza che governa la legge universale della natura.

La danza di Prélude come metabolismo concreto tra gli oggetti del fuori e le intensità del dentro, aderisce ogni volta, in modo unico e originale, allo spazio che la accoglie e, di conseguenza, ristabilisce le sue coordinate coreografiche, la durata dell'apparizione e il tono affettivo della condivisione con il pubblico, creando nuove appartenenze e una nuova idea di ospitalità.

Cristina Kristal Rizzo, dancemaker, è attiva sulla scena della danza contemporanea italiana a partire dai primi anni 90. Basata a Firenze, si è formata a New York alla Martha Graham School of Contemporary Dance, dove ha frequentato gli studi di Merce Cunningham e Trisha Brown. Rientrata in Italia, ha collaborato con diverse realtà artistiche tra cui il Teatro Valdoca, Roberto Castello, Stoa/Claudia Castellucci, Mk, Virgilio Sieni Danza, Santasangre. È tra i fondatori di Kinkaleri, compagnia con la quale ha collaborato attivamente attraversando la scena coreografica contemporanea internazionale e ricevendo numerosi riconoscimenti.

Attualmente una delle principali realtà coreografiche italiane, è ospitata nei più importanti festival della nuova scena internazionale. Alla circuitazione degli spettacoli si affianca una intensa attività di conferenze, laboratori e proposte sperimentali. In qualità di coreografa ospite ha creato coreografie per i principali Enti Lirici e le maggiori istituzioni teatrali italiane

L'inziativa fa parte anche della nuova edizione del Festival d'Europa.

Per maggiori informazioni: http://fabbricaeuropa.net/  

CP