Home > Webzine > L'omaggio del Conservatorio Cherubini a Claudio Josè Boncompagni
sabato 30 maggio 2020

L'omaggio del Conservatorio Cherubini a Claudio Josè Boncompagni

25-09-2017

Il Conservatorio Cherubini rende omaggio al compositore fiorentino Claudio Josè Boncompagni (1961-2016), docente al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, prematuramente scomparso lo scorso anno.
L'evento, intitolato  "Per Claudio Josè Boncompagni", è previsto per lunedì 25 settembre, alle ore 17.00, nella Sala dei Giochi di Villa Favard, sede distaccata del Conservatorio (ingresso libero).

Claudio Josè Boncompagni si forma presso il  Conservatorio "Cherubini" di Firenze dove consegue 3 diplomi col massimo dei voti; ha frequentato corsi di perfezionamento con S.Sciarrino  e conseguentemente  con B.Ferneyhough, K.Huber e K.Stockhausen ai  Ferienkurse di Darmstadt del 1998. Il repertorio delle composizioni si caratterizza per un cospicuo numero di brani strumentali per varie formazioni, teatro sperimentale,  progetti multidisciplinari e didattici per giovani strumentisti e multimediali.  Ha ottenuto 10 piazzamenti fra premi e menzioni nei concorsi nazionali ed internazionali fra i quali il Gustav Mahler di Klagenfurt (Premio di Finalista) , il Concorso “G.F.Ghedini” (II premio), il premio “Eolo Prima” (II premio). Nel 2007 gli è stato commissionato il brano di apertura del “Festival di Santa Fiora” eseguito dalle prime parti della Chicago Symphony Orchestra e da altri prestigiosi Solisti diretti da Dale Clevenger.
Le opere composte per varie formazioni e per solisti sono state eseguite in numerosi festival fra i quali il "Festival di musica contemporanea di Trieste", "Festival Pucciniano", “Musicus Concentus” Firenze, “Arsenale Musica” di Pisa,  "Incontri Europei con la Musica XX " di Bergamo, il “Festival Flautistico di Roccasecca”, “Il Festival di Sirmione”, “Rive Gauche” di Torino,  il “Santa Fiora in musica”  ed eseguite in  tournée negli stati del  Sud America (E.co Ensemble),  Germania (Bonn, Memmingen, Monaco, per le Associazioni Dante Alighieri) , in Ungheria (solista P.De Gaspari), in Belgio (solista M.Génot). Nel 2010 per il progetto “Contempiano” ottiene esecuzioni dal pianista Fabrizio Datteri nel teatro e nella Radio Città del Mexico, poi presso la Carnegie Hall a New York, e in città della Svezia, Germania e Inghilterra. Concerti, interviste e trasmissioni su  RAI1 Tv, RAI Radio 3 , radio Austriaca (ORF) e  Radio Vaticana, ed ha all’attivo 7 CD.
Nel 2011 inaugura con una prima esecuzione (Trio per corno, violino e Pianoforte) il Festival Internazionale di Santa Fiora in un concerto in memoria di Giuseppe Sinopoli con i solisti del Maggio Musicale, e presenta la prima parte del progetto Earthmoan che è eseguito il 24 Agosto a Hiroshima nella Memorial Cathedral for World Peace.
Insegna in Conservatorio discipline compositive dal 1987, ottiene la cattedra di  Composizione dal 1999 a seguito Concorso per esami e titoli, ed è stato titolare  presso il Conservatorio “B.Maderna” di Cesena dal 2006.
Insegna al Conservatorio Cherubini fino al 2016, anno della sua scomparsa.

Il programma dell'evento di lunedì 25 settembre propone le musiche dello stesso Boncompagni. Dopo il saluto e il ricordo del Direttore del Conservatorio Paolo Zampini, i musicisti eseguiranno:

Preludio, da 'Musica per la Divina Commedia del Camaiti' (1999)
Luca Becorpi, mandolino

Quasi una danza, per violino (1990)
Virginia Ceri, violino

Mixture Suite, per flauto e marimba (2013)
Paolo Zampini, flauto - Niccolò Crulli, marimba

Exultet, per tromba e pianoforte (1996)
(commissionato dalla Diocesi di Firenze per la ricorrenza di S. Zanobi a Scandicci)  prima esec.: Chiesa di S.Maria, Scandicci L. Pieraccini,Tr.  S. Colivicchi, Pf.
Estratto: versus 1, Toccata
Luca Pieraccini, tromba - Gianni Franceschi, pianoforte

Geometrie II, dal Ciclo Geometrie (1986)
saggio dell'autore su "Kiliagono" 1/2 Scheiwiller Editore,Milano
prima esec.: Festival G.A.M.O. 1996 F. Cianti, Pf.

Estudio “en lontananza” (2003)
Ilaria Baldaccini, pianoforte

Due Pezzi brevi per fisarmonica (1994):
I “Non canti…”, II “Aurea spazi...” (II Premio Ex-Aequo Eolo 1994)
Ivano Battiston, fisarmonica

Omaggi a Claudio J. Boncompagni

Cristina PAPI, Altrove con il mio nome per pianoforte preparato e violoncello (2017)
Lorenzo Mascilli Migliorini, pianoforte - Leonardo Ascione, violoncello

Elvira MURATORE, "Punto V” per mandola tenore (2017)
Luca Becorpi, mandola

Paolo FURLANI, Trenodia per Claudio J. Boncompagni (2017) per tromba e pianoforte - prima esecuzione assoluta
Luca Pieraccini, tromba - Gianni Franceschi, pianoforte

Interventi:

Svaniti di luce e d'ombra i veli (cit. da Attraverso un Mandala)
Renzo Cresti, musicologo, docente presso Istituto Musicale Luigi Boccherini Lucca
Allievi della classe di Composizione in ricordo del docente e compositore

Barbara Rettagliati e docenti di Composizione: presentazione della “Borsa di studio Claudio Josè Boncompagni” offerta dalla moglie Astrid.

Info: www.conservatorio.firenze.it