Città di Firenze
Home > Webzine > Torna al Museo Novecento il GIF - Gamo International Festival di musica classica contemporanea
mercoledì 17 luglio 2024

Torna al Museo Novecento il GIF - Gamo International Festival di musica classica contemporanea

25-10-2017
Sei concerti che spazieranno tra nuove produzioni, prime assolute e progetti originali, organizzati da Gamo - Gruppo Aperto Musica Oggi per il "Gif - Gamo International Festival" al Museo Novecento Firenze (piazza Santa Maria Novella, 10).

Dal 29 Ottobre al 10 Dicembre, con la direzione artistica di Giancarlo Cardini e Francesco Gesualdi, ritorna la rassegna di musica contemporanea dedicata alle produzioni più innovative e interessanti della scena italiana e internazionale.

Ruolo di spicco in questa edizione sarà affidato alla voce in quanto vero e proprio strumento musicale, elemento centrale del festival sin dai tempi della presenza, all’interno del GAMO, della soprano fiorentina Liliana Poli, recentemente scomparsa.
A portarne sul palco gli esempi più virtuosi saranno artisti dal calibro internazionale.

Primo appuntamento domenica 29 Ottobre alle ore 11.00. L'inaugurazione del festival sarà affidata a Voice_Drums_Noise, il nuovo progetto del percussionista Simone Benvenuti che vedrà la partecipazione di due voci del celebre Neue Vocalsolisten di Stoccarda, Truike van der Poel e Andreas Fischer.

Secondo appuntamento domenica 5 Novembre, alle ore 11.00, primo evento speciale con l’esecuzione del ciclo integrale dei celebri 24 Natürliche Dauern di Karlheinz Stockhausen ad opera del pianista Duccio Beverini, in un happening per gli amanti della musica d’arte pensato per celebrare i 10 anni dalla morte del Maestro tedesco.

Prosegue il festival con il concerto del GAMOEnsemble con le prime esecuzioni assolute dei brani Mi lirica sombra del compositore Alessandro Solbiati, con la partecipazione di Mario Marzi al sax solista, e Twenty-seven (Cobalt blu) di Matteo Giuliani. Tutto questo, domenica 26 Novembre alle ore 21.00.

Lunedì 27 Novembre alle ore 21.00, sarà la volta delle voci narranti della formazione norvegese AJO Ensemble, che porteranno sul palcoscenico in prima italiana musiche originali del compositore fiorentino Diego Minciacchi.

Domenica 3 dicembre alle 11.00 quinto appuntamento con Dusan Bogdanovic, chitarrista e compositore di origini serbe noto in tutto il mondo per la straordinaria versatilità d’esecuzione e la vastità delle sperimentazioni musicali, tra classica, jazz ed etnica. Bogdanovic sarà protagonista di una matinée completamente dedicata alle sue composizioni, con la partecipazione straordinaria del Duo Musizieren, formazione composta da Alice Gabbiani al violoncello e Silvia Tosi alla chitarra.

A chiudere il ciclo di concerti, domenica 10 Dicembre, toccherà alla soprano Ljuba Bergamelli con una nuova produzione firmata GAMOEnsemble e ispirata all’Ofelia shakespeariana.

L’associazione GAMO è da anni dedita alla diffusione della musica contemporanea. Fondata a Firenze nel 1980, intesse sodalizi artistici con gli autori più importanti del secondo Novecento proseguendo nel solco ininterrotto della ricerca musicale contemporanea.

Info: www.gamo.it 

MS