Home > Webzine > Rooty: Fewda, il progetto di musica elettronica invade il circolo culturale urbano BUH!
giovedì 28 maggio 2020

Rooty: Fewda, il progetto di musica elettronica invade il circolo culturale urbano BUH!

24-11-2017
Il programma del circolo culturale urbano BUH! (Via Panciatichi, 16) torna venerdì 24 Novembre alle 22.30 con Rooty: la rassegna di musica elettronica, curata da Andrea Mi, che indaga su quel suono che riconosciamo come fortemente connesso a alle radici.

In questo secondo appuntamento stagionale i protagonisti sul palco saranno quelli del progetto Fawda. Un ensemble che nasce a Bologna nel 2011 dall’incontro dei musicisti Fabrizio Puglisi, Danilo Mineo e Reda Zine, originario di Casablanca. Diventa una formazione a quattro con il recente arrivo di Brothermartino, alfiere italiano del jazzfunk con importanti release internazionali su Sonar Kollektiv, Jazzman Records e IRMA.

La musica di Fawda naviga tra repertorio sacro e profano, testimoniando un patrimonio musicale aperto alle influenze di altri linguaggi. La musica Gnawa, e il suono basso e caldo del Guembrì, strumento tradizionale a tre corde, testimone di una cultura musicale legata alla trance, alla guarigione, al sufismo e ad antichi culti di possessione. Un incontro inedito tra tradizione e innovazione che attinge dalle sonorità della musica Gnawa marocchina, dell’elettronica e del jazz contemporaneo da Sun Ra a Coltrane.

La serata sarà introdotta dal dj set di Andrea Mi che offrirà anche l'occasione per festeggiare i 20 anni di "Anelli Mancanti", associazione nata con l'obiettivo di essere un punto d'incontro per la città nel nome della convivialità tra cittadini italiani e stranieri.

Ingresso: 6 euro con tessera Arci

Info: www.facebook.com/BUHCircoloculturaleurbano  

E.L