Home > Webzine > Ultimo capitolo del Periferika Performing Art Place al Tenax
lunedì 18 novembre 2019

Ultimo capitolo del Periferika Performing Art Place al Tenax

23-11-2017
Giovedi 23 novembre andrà in scena LAPRESSIONEDELROSSO alle ore 21.30 al Tenax, via Pratese 46, che chiuderà il trittico sui colori nero, bianco e rosso con la terza ed ultima performance site specific per il Tenax, creata in seno al laboratorio di residenza con giovani artisti,musicisti e performer sempre diretti da Giancarlo Cauteruccio.
Un luogo in cui quest'ultimo realizzò performance ed ospitò compagnie oggi punta di diamante della sperimentazione nazionale ed oltre, tra cui Motus e Fanny & Alexander.
Il progetto speciale, che getta un ponte ideale tra centro storico e periferia, è rivolto a giovani artisti, performer e studenti selezionati ed incrocia laboratorio e produzione.

Negli appuntamenti dei due precedenti giovedì con LAPERCEZIONEDELNERO e LAVIBRAZIONEDELBIANCO Krypton ha animato la scena di uno dei luoghi di cultura contemporanea più interessanti di Firenze, riportandolo ai fasti di anni passati in cui le discoteche sono state abitate da nomi stellari dell’arte ,del teatro,della performing art più in generale. Il progetto di Cauteruccio mira a far emergere al Tenax la valenza ed il contesto sperimentale, di ricerca, di produzione, di innovazione tecnologica e comportamentale e getta le basi per una collaborazione a lungo termine.

Protagonisti delle tre serate i performer Irene De Matteis, Fanny Fabbri, Maria Vittoria Feltre, Susannah Iheme, Leonardo Maietto, Giulia Marchetti, Tommaso Pedroni, Mosè Paco Maria Risaliti ,Mattia bacchetti e Cecilia Lentini coordinati da Margherita Landi. E gli allievi di Fiorentina Pattinaggio coordinati da Barbara Nutini e Luca Lallai. Le elaborazioni visuali sono di Francesca Pignanelli e Cecilia Lentini ,coordinate da Massimo Bevilacqua.

Special guest della performance del 23 le artiste visive Anna, Luisa e Rosaria Corcione, Alice Nardi e Antonio Abatangelo.

Fondante per quest’ultimo lavoro è il rosso, primo colore della storia, che sollecita visioni di sangue, passione, eros , immagini di lotte operaie contro il capitalismo…ed il Rubens di Sansone e Dalila.
Il progetto musicale è affidato a FRICAT, musicista, producer, regista e artista poliedrico della scena elettronica.
Seguirà il dj set a cura di Andrea Mi.

Drammaturgia dello spazio/per un teatro dei luoghi è sostenuto da Mibact, inserito nei progetti speciali del 2017, da Regione Toscana, attraverso il progetto regionale Le arti dello spettacolo tra tradizione ed innovazione, dal Comune di Firenze, da Città Metropolitana, in collaborazione con DIDA/dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze e con il contributo di Fondazione Cr Firenze. Periferika Performing art place è un progetto realizzato in collaborazione con Tenax.

Inizio ore 21:30 –
a seguire dj set, Ingresso 7 euro.


Per ulteriori informazioni : www.tenax.org

TS