Home > Webzine > Luciano Cimbolini presenta ''Se 545 anni vi sembrano pochi'' all'Auditorium de La Nazione
martedì 19 novembre 2019

Luciano Cimbolini presenta ''Se 545 anni vi sembrano pochi'' all'Auditorium de La Nazione

29-11-2017
Mercoledì 29 novembre a Firenze alle ore 17.30 all' Auditorium Attilio Monti de La Nazione, viale Giovine Italia 17, Luciano Cimbolini, esperto toscano di finanza pubblica, ci conduce con il suo libro "Se 545 anni vi sembrano pochi", edito da Aboca Edizioni, in un excursus analitico nella storia antica e contemporanea del denaro, che da mezzo di scambio si è trasformato in merce eterea ed impalpabile, senza più alcun legame con il mondo della produzione ed i luoghi dell’economia reale.
La crisi finanziaria, iniziata nel 2008, è un’ondata che si è abbattuta su banche, mercati finanziari, finanze pubbliche e ha travolto l’economia reale, traducendosi nel crollo del Pil, in milioni di posti di lavoro perduti e nell’esplosione del debito privato e pubblico.
Per sfuggire all’intangibilità di una crisi che sembra non avere né collocazione fisica né un preciso limite temporale, Cimbolini ancòra a un luogo preciso, terreno, gaudioso, il dibattito sul futuro dell’economia globale, la Toscana, dove 545 anni fa la fondazione del Monte dei Paschi di Siena ha posto una delle basi dell’economia e della finanza moderne.
Infatti nel 1472, con la fondazione del Monte dei Paschi di Siena, l'economia ha indossato i suoi panni moderni. Un tempo lunghissimo teatro di infiniti accadimenti, minimi o epocali. L'autore ripercorre le tappe che hanno portato allo stato odierno di criticità delle banche e racconta come la funzione propria del denaro si sia evoluta - o forse involuta, viene da pensare a questo punto - perché ha perduto via via la sua identità di elemento cardine della vita economica, politica e sociale. Oggi è piuttosto la finanza, impalpabile e apparentemente immateriale, a orientare spesso in modo oscuro e indecifrabile Stati e governi.

Per ulteriori informazioni: www.aboca.it

TS