Città di Firenze
Home > Webzine > Amici della Musica: Borrani, Gemmil e Lonquich in concerto al Teatro della Pergola
mercoledì 17 luglio 2024

Amici della Musica: Borrani, Gemmil e Lonquich in concerto al Teatro della Pergola

26-01-2018

Sabato 27 gennaio alle 16, al Teatro della Pergola suonano per la Stagione Concertistica degli Amici della Musica, Lorenza Borrani, Alec Frank Gemmil e Alexander Lonquich. Per la prima volta insieme, i tre raffinati musicisti eseguiranno il Trio in mi bemolle maggiore op. 40 di Brahms su strumenti storici: Violino Santo Serafino 1745, corno Wienerhorn e pianoforte Bechstein del 1870. Dalla combinazione degli strumenti coinvolti, gli artisti sono giunti alla stesura di tutto il programma, inserendo la Sonata n. 2 per violino e pianoforte in re minore, op. 121 di Schumann, contemporanea dell'Adagio e Allegro in la bemolle maggiore per corno e pianoforte, op. 70, sempre di Schumann, e grande ispirazione della musica di Brahms.

Spiega Lorenza Borrani: "Questa è una prima volta, ma l’idea di incontrarci per questo particolare programma nasce dal fatto che siamo tre musicisti accomunati da una curiosità e un amore molto forte per il suono e il linguaggio degli strumenti antichi. Pur essendo tre strumentisti moderni che suonano strumenti moderni, nei nostri cammini individuali abbiamo esplorato anche le strade della ricerca e della sperimentazione filologica. Questo non ci porta certo a sentirci più vicini alla “verità” (non esiste una verità in musica) ma ad avere forse maturato un gusto e un’idea simili nei confronti di queste partiture. E soprattutto, la convinzione che con la modernizzazione degli strumenti il suono non sia, come spesso si sente ancora dire, “migliorato” ma sia piuttosto “cambiato”, adattandosi alle sale in cui i concerti vengono proposti (sempre meno i salotti delle ville) e che siano le nostre orecchie di ascoltatori a essersi abituate troppo (anche a causa delle registrazioni) a un certo colore fino a farlo definire da molti “migliore” di quello antico. Noi crediamo che valga la pena riscoprire certi colori e bellezze diverse perché c’è solo da guadagnare ampliando la tavolozza delle sfumature possibili."

Biglietti da 14 a 25 euro.

Info su www.amicimusicafirenze.it