Home > Webzine > ''Monofiera'', la rassegna editoriale del Florence Folks Festival
sabato 24 ottobre 2020

''Monofiera'', la rassegna editoriale del Florence Folks Festival

25-07-2018
Tra le novità di questa edizione del Florence Folks Festival, la manifestazione supportata dall'Estate Fiorentina che prevede quattro giorni di musica, libri, cibo e incontri tutti a ingresso gratuito, c'è "Monofiera. UNA Fiera per UN editore", la rassegna a cura di Todo Modo dedicata all'editoria letteraria indipendente.

Ogni sera, prima del concerto, alla Manifattura Tabacchi (Via delle Cascine, 33), un editore diverso racconta il suo mestiere in campo letterario. Tra gli editori che racconteranno il proprio mestiere al pubblico del Festival, a partire dalle ore 21.00, Andrea Gessner il 25 Luglio della casa editrice Nottetempo. Fondata nel 2002 da Ginevra Bompiani e Roberta Einaudi, è una casa editrice nata da un progetto: pubblicare libri di qualità, letteraria e filosofica, scritti con l'avvincente leggerezza che cerca di evocare nella veste grafica. La pagina è piacevole, i caratteri abbastanza grandi da non costringere a una corsa affannosa agli occhiali, il volume leggero, i margini ampi. Il libro è un oggetto comodo, che si piega alle esigenze del lettore, si ricorda di lui quando è a letto (insonne, pigro o malato), in viaggio o in attesa.

Giovedì 26 Luglio spazio a Cristina Gerosa, casa editrice Iperborea, fondata da Emilia Lodigiani nel 1987 per far conoscere la letteratura dell'area nord-europea in Italia. Spazia dai classici e premi Nobel, inediti o riproposti in nuove traduzioni, alle voci di punta della narrativa contemporanea. Oltre ai paesi scandinavi (Svezia, Danimarca, Norvegia e Finlandia), Iperborea pubblica letteratura baltica, olandese, islandese (incluse le antiche saghe medioevali), una collana di narrativa per l'infanzia (I Miniborei), una serie dedicata alle strisce dei Mumin di Tove Jansson e dal 2018 The Passenger, un libro-magazine che raccoglie inchieste, reportage letterari e saggi narrativi che formano il ritratto della vita contemporanea di un paese e dei suoi abitanti.

Chiude il programma, venerdì 27 Luglio, Marco Zapparoli di Marcos y Marcos, casa editrice nata a Milano in una mansarda di porta Venezia, dal sogno di due ragazzi poco più che ventenni. Si chiamano Marco tutti e due, e vogliono scegliere bellissime parole e creare libri per custodirle. Marcos y Marcos oggi è una casa editrice diretta da Claudia Tarolo e Marco Zapparoli. Pubblica narrativa contemporanea, poesia, RIGA e Testo a Fronte. Propone corsi di scrittura e di editoria. Come in ogni fiera che si rispetti ci sarà anche uno spazio espositivo, con libri, sconti e gadget. E ci saranno gli editori: Nottetempo, Iperborea, Marcos y Marcos.

Per ulteriori informazioni: www.florencefolksfestival.it 

RC