Home > Webzine > ''Il Barbiere di Siviglia'' di Gioacchino Rossini al Maggio Musicale Fiorentino
martedì 19 novembre 2019

''Il Barbiere di Siviglia'' di Gioacchino Rossini al Maggio Musicale Fiorentino

19-03-2019
Una delle opere maggiormente eseguite nei teatri di tutto il mondo approda al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazza Vittorio Gui, 1), per la stagione lirica e balletto 2018/2019, da martedì 19 a giovedì 28 Marzo 2019. Si tratta de "Il Barbiere di Siviglia", melodramma buffo in due atti dalla commedia omonima di Pierre-Augustin Caron de Beumarchais, con il libretto di Cesare Sterbini e la musica di Gioachino Rossini.

Lo spettacolo di Damiano Michieletto inizia come un viaggio in treno, annunciato dall'altoparlante: "Attenzione, il treno espresso numero 393 da Firenze diretto a Siviglia è in partenza al binario cinque". Un modo allegro di viaggiare nell'opera di Rossini, evocando i luoghi e le situazioni con la fantasia. Costumi bizzarri e colori accesi rendono i personaggi divertenti: Don Basilio è verdissimo con capelli lunghi, unti, naso adunco, tutto verde d'invidia come un serpente; Figaro ha capelli che alludono a orecchie volpine e baffi, mentre don Bartolo, tutto in bianco, assomiglia a un panciuto bulldog che guarda geloso Rosina, vestita di Rosso come il suo amante Lindoro. L'assenza di scene concentra tutta l'attenzione sulle gag comiche e le gestualità curate, ma soprattutto sulla voce e sulla musica, regine dell'opera
rossiniana.

La vicenda, ambientata a Siviglia, vede il susseguirsi di numerose peripezie dovute alla sfida tra don Bartolo e il Conte d'Almaviva, aiutato dal barbiere Figaro, per conquistare il cuore della bella Rosina. Dopo imprevisti e inganni che si dispiegano nel corso dei due atti, il finale vede il coronamento d'amore tra la fanciulla e il conte.

La prima rappresentazione risale al 20 febbraio 1816 al Teatro Argentina, Roma.

Per maggiori informazioni: www.operadifirenze.it 

RC