Home > Webzine > "Musica dei Popoli 2018": 47Soul in concerto all'Auditorium Flog
venerdì 15 novembre 2019

"Musica dei Popoli 2018": 47Soul in concerto all'Auditorium Flog

20-10-2018

Appuntamento con i 47Soulsabato 20 ottobre 2018, all'Auditorium Flog di Firenze per "Musica dei Popoli" – tra i più promettenti astri nascenti del Medio Oriente, che presentano al mondo il proprio e unico genere musicale chiamato “Shamstep”, potente mix di musica da strada tradizionale della regione Bilad al-Sham (che comprende Palestina, Libano, Siria, Israele, parti della Giordania, dell'Iraq e della Turchia) combinato con profondi ritmi elettronici e influenze da Funk, Hip-Hop e Rock. I 47Soul collegano melodie che hanno attraversato il mondo arabo per secoli con sintetizzatori analogici, linee di chitarra ipnotica, cantando in un mix di arabo e inglese. Il loro primo singolo di successo "Intro to Shamstep" ha raggiunto oltre 4 milioni di visualizzazioni su Youtube e anche il live dei 47Soul è un'esperienza unica dal momento che ogni singolo spettacolo è un’esplosione di danze inarrestabili e trance sia sul palco che tra il pubblico.

Dopo aver fondato il gruppo in Giordania nel 2013 e aver pubblicato i primi brani in tutto il Medio Oriente, i quattro talentuosi musicisti hanno trovato la loro nuova casa a Londra. Hanno già completato quattro tour attraverso tutti i maggiori festival nel Regno Unito (Glastonbury, Womad, Boomtown Fair, Bestival) e si sono esibiti in alcuni dei migliori locali di musica di Londra. Anche in Europa hanno conquistato il pubblico in festival come Roskilde Festival, Esperanzah, Amsterdam Roots o c/o Pop. 

Shamstep si rifà alle sonorità sibilanti dei synth e ai ritmi sincopati che accompagnano la dabka, danza tradizionale popolare originaria della regione di Bilad al-Sham; le band che accompagnano le danze di solito suonano con le drum machine e le tastiere settate in modo da riprodurre i suoi degli strumenti tradizionali come il mijwiz e l’arghul. Ma la dabka è molto di più: è soprattutto uno strumento particolarmente potente per musicisti e attivisti palestinesi, il loro modo per affermare la propria identità.

Oggi i brani Shamstep vengono ascoltati nei bar e nei club locali di Damasco, diventando la colonna sonora della gioventù araba. Con il termine “Shamstep“, 47Soul vogliono cancellare metaforicamente i confini per incoraggiare uno stato d’animo più ampio ed inclusivo, enfatizzando in un’unica parola unità e diversità. 47Soul hanno costruito una base multiculturale di fan che va dal Libano a Londra. Dopo il successo del singolo “Intro the Shamstep“, il loro attesissimo primo album “Balfron Promise” è uscito nel febbraio 2018. L’album e i temi sono ispirati sia alla moderna Londra che alla storia politica di lotta del Medio Oriente. Socialmente impegnato e musicalmente accattivante, “Balfron Promise” sta catturando la scena musicale internazionale.

Un fantastico viaggio nel ritmo e nella canzone di protesta dei giorni nostri. Segue Dj Set.

Per ulteriori informazioni: www.flog.it