Home > Webzine > Scrittori raccontano Scrittori: Ermanno Cavazzoni racconta Collodi al Vieusseux
martedì 19 novembre 2019

Scrittori raccontano Scrittori: Ermanno Cavazzoni racconta Collodi al Vieusseux

19-01-2019

'I promessi sposi', 'Pinocchio' e 'Cuore' aprono la terza edizione di Scrittori raccontano scrittori. A Luca Doninelli, Ermanno Cavazzoni e Marcello Fois il compito di affrontare questa triade ineliminabile per chiunque voglia capire dove nasce la letteratura contemporanea.

La Sala Ferri continuerà per tutto il 2019 ad essere luogo di attività culturali privilegiato della Città di Firenze, e scandendo il - 1 alla tappa dei 200 anni del Gabinetto Vieusseux. Dopo lo straordinario riscontro avuto nelle prime due edizioni riprende Scrittori raccontano Scrittori, il ciclo dedicato alle scuole superiori a cura di Alba Donati e Gloria Manghetti, realizzato con il patrocinato del Comune di Firenze, il patrocinio e l’ausilio del Centro per il libro e la lettura del Mibact e con il sostegno e la collaborazione della Fondazione CR Firenze. Gli incontri sono aperti al pubblico fino a esaurimento posti.

Dopo il primo appuntamento con Luca Doninelli su Alessandro Manzoni si prosegue sabato 19 gennaio (sala Ferri, Palazzo Strozzi, ore 11.00) con Ermanno Cavazzoni che racconterà Carlo Collodi

In particolare l'intervento di Cavazzoni si concentrerà su Pinocchio, sulla ineliminabile 'italianità' del tessuto collodiano e sulla sua forte identità rispetto ad altri libri europei dell’epoca. Pinocchio, nel rappresentare la linea più gloriosa e irriverente della letteratura italiana, è infatti assurto a mito universale pur restando fortemente ancorato al nostro paesaggio sociale e antropologico.
Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino esce la prima volta a puntate sul “Il Giornale dei bambini” tra il luglio del 1881 e il gennaio del 1883. Viene poi pubblicato in volume a Firenze nel 1883. Il successo del libro è immediato: tradotto in duecento lingue, continua ad essere tuttora un best-seller e a ispirare pellicole cinematografiche e riduzioni televisive, oltreché una sterminata quantità di interpretazioni: letterarie, psicopedagogiche, psicanalitiche, politiche, teatrali. Dunque italiano sì, ma anche, nella sua indisciplinata vitalità, metafora privilegiata per indicare il soggetto moderno. 

L'intervento di Cavazzoni si concluderà con finale ipotetico sul naso di Pinocchio...

Calendario

Gli incontri si tengono il sabato alle ore 11.00

26 gennaio Marcello Fois – Edmondo De Amicis
Sala Ferri, Palazzo Strozzi

9 febbraio Fabio Genovesi - Enrico Pea
Sala Ferri, Palazzo Strozzi

16 febbraio Tiziano Scarpa - Guido Gozzano
Spazio Alfieri, via dell’Ulivo 6

2 marzo Nadia Terranova - Cesare Pavese
Spazio Alfieri, via dell’Ulivo 6

9 marzo Silvia Ballestra - Mario Tobino
Sala Ferri, Palazzo Strozzi

23 marzo Carmen Pellegrino – Vasco Pratolini
Sala Ferri, Palazzo Strozzi

30 marzo Wlodek Goldkorn - Primo Levi
Spazio Alfieri, via dell’Ulivo 6

6 aprile Emanuele Trevi - Pier Paolo Pasolini
Spazio Alfieri, via dell’Ulivo 6

Per maggiori informazioni: www.vieusseux.it