Home > Webzine > "Tutankhamon e la guerra", conferenza con gli Amici del Museo Stibbert
lunedì 26 ottobre 2020

"Tutankhamon e la guerra", conferenza con gli Amici del Museo Stibbert

13-02-2019
L'Associazione Amici del Museo Stibbert, in collaborazione con il Center for Ancient Mediterranean and Near Eastern Studies, ha organizzato per mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 17.15, una conferenza dal titolo "Tutankhamon e la guerra. Uomini e armi alla fine della XVIII Dinastia" all'Auditorium della Chiesa di San Jacopo in Campo Corbolini (Via Faenza, 43).

La figura di Tutankhamon é nota al grande pubblico grazie a quella che è considerata la più importante scoperta archeologica del XX secolo: il rinvenimento da parte dell'archeologo britannico Howard Carter della sua tomba pressoché intatta nella Valle dei Re e del favoloso corredo funerario ivi contenuto. Inoltre, la stretta parentela di Tutankhamon con il discusso faraone Amenofi IV/Akhenaton ha amplificato l'interesse intorno alle vicende del giovane sovrano e dei suoi familiari alla fine della XVIII Dinastia.

Ma cosa conosciamo delle storia militare egiziana durante l'epoca Amarniana e Post-Amarniana? Nonostante le fonti scritte, iconografiche e archeologiche a nostra disposizione siano frammentarie, è possibile svelare l'importanza dell'esercito e dell'attività militare - aspetti, a dire il vero, poco conosciuti e spesso sottovalutati - di uno dei momenti cruciali del Nuovo Regno egiziano.

A parlare e a svelare i segreti delle istituzioni militari nella civiltà egiziana, ai tempi di Tutankhamon, sarà il dott. Alberto Maria Pollastrini, egittologo, membro dottorando dell’ EA 4519 "Egypte ancienne : archéologie, langue, religion" presso l’EPHE di Parigi. Introduce i lavori l'archeologo Stefano Valentini.

Ingresso libero

Per ulteriori informazioni: amicidelmuseostibbert@gmail.com  - www.camnes.org