Home > Webzine > "Teatro": presentazione del libro di Josep Maria Miró al Teatro di Rifredi
giovedì 14 novembre 2019

"Teatro": presentazione del libro di Josep Maria Miró al Teatro di Rifredi

02-03-2019
Sabato 2 marzo 2019 dalle ore 18.00, al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303), si terrà la presentazione, ad ingresso libero, del libro "Teatro" (Cue Press Edizioni), quattro testi di Josep Maria Miró tradotti da Angelo Savelli.

In occasione del debutto nazionale dello spettacolo teatrale "Nerium Park", in scena il 1 e 2 marzo 2019 dalle ore 21.00, sarà presentato il libro che raccoglie quattro testi (“Il principio di Archimede”, “Nerium Park”, “Dimentichiamoci di essere turisti”, “Tempi selvaggi”). La presentazione, organizzata in collaborazione con l’Istituto Ramon Llull di Barcellona, che si occupa di diffondere la cultura catalana nel mondo, e la Fondazione Teatro della Toscana, sarà introdotta da Xavier Albertì, direttore del Teatro Nazionale di Catalogna e da Daniele Corsi, professore di Lingua e Traduzione Spagnola all'Università per Stranieri di Siena. Parteciperanno anche l'autore, l'editore Mattia Visani, il regista e traduttore Angelo Savelli, il regista dello spettacolo “Nerium Park” Mario Gelardi e alcuni attori degli spettacoli “Nerium Park” e “Il principio di Archimede”. Gli attori Monica Bauco, Riccardo Naldini, Samuele Picchi e Sandra Garuglieri leggeranno tre scene tratte da "Dimentichiamoci di essere turisti".

Josep Maria Miró, pluripremiato autore e regista teatrale catalano di fama internazionale, è stato rappresentato per la prima volta in Italia proprio dal Teatro di Rifredi che lo scorso anno ha messo in scena, con grande successo di critica e di pubblico, “Il principio di Archimede” per la regia di Angelo Savelli. Nato a Vic, in Catalogna, nel 1977 e si è diplomato in regia e drammaturgia presso l'Istituto del Teatro di Barcellona e in giornalismo presso l'Università Autonoma di Barcellona (UAB). Per i suoi testi teatrali, tradotti in una ventina di lingue e rappresentati in più di trenta paesi, ha ricevuto più di una decina di premi tra i quali spiccano il “Premio Frederic Roda-LXV Nit de Santa Llúcia, Fiesta de las Letras Catalanas” e il prestigioso “Premio Born” in due occasioni, nel 2009 e nel 2011. Ha spesso portato in scena i propri testi ma ha anche diretto opere altrui come “El carrer Franklin” di Lluïsa Cunillé o “La voix humaine” di Jean Cocteau e Francis Poulenc. Come docente è coordinatore del settore della drammaturgia del Grau d’Arts Escèniques dell'Università di Girona. Tiene regolarmente dei corsi presso la Sala Beckett in Barcellona e partecipa spesso a laboratori e seminari nazionali ed internazionali. Dalla stagione 2013-14 è membro del Comitato di lettura del Teatro Nazionale di Catalogna.

Per informazioni: www.teatrodirifredi.it 

JB