Home > Webzine > "Kevlar", improvvisazione musicale con Francesco Giomi al CANGO - Cantieri Goldonetta
domenica 17 novembre 2019

"Kevlar", improvvisazione musicale con Francesco Giomi al CANGO - Cantieri Goldonetta

31-03-2019
Domenica 31 Marzo dalle ore 17.30 arriva Kevlar, l'improvvisazione musicale dal vivo con Francesco Giomi al CANGO - Cantieri Goldonetta (Via Santa Maria, 23/25 Firenze).

Kevlar è una fibra sintetica aramidica inventata casualmente nel 1965 da Stephanie Kwolek, una ricercatrice della DuPont. La sua caratteristica principale è la grande resistenza meccanica alla trazione, tanto che a parità di massa è cinque volte più resistente dell'acciaio. Una performance musicale dove il modello del kevlar consente la nascita di "fibre sonore" di natura sintetica ma ispirate a modelli di crescita vegetale, un'alternanza tra elementi continui dilatati e tessiture ritmiche ossessive. La modalità espressiva è completamente improvvisata e di natura elettronica, ma insiste però su percorsi strutturali delineati che la fanno riconoscere e identificare in un'ottica di costante ricerca.

Kevlar non è dunque un pezzo di musica, assomiglia piuttosto a un processo naturale: i suoi caratteri sono instabili e la sua struttura è mobile, costantemente cangiante e diversamente fruibile in ogni circostanza. Ultimo stadio di un percorso che partendo dal mondo della danza si evolve in una autonomia espressiva totalmente musicale.

Francesco Giomi compone e suona musica elettronica da molti anni. Dal 2001 ha collaborato con musicisti come Luciano Berio, David Moss, Uri Caine, Elio Martusciello, Sonia Bergamasco e con coreografi come Virgilio Sieni e Simona Bertozzi. Insegna Composizione Musicale Elettroacustica al Conservatorio di Musica di Bologna ed è direttore di Tempo Reale, il centro italiano di ricerca produzione e didattica musicale. Ha inciso per Die Schachtel, Miraloop ed Ema Vinci.

Biglietti:  Concerto € 5  |   Prenotazione consigliata: tel. 055 2280525

Per maggiori informazioni: www.virgiliosieni.it 

VSA