Home > Webzine > "Fiesole I Feel So...", street art ed eventi per le vie del centro
lunedì 11 novembre 2019

"Fiesole I Feel So...", street art ed eventi per le vie del centro

04-05-2019
Fiesole apre le sue porte all'arte contemporanea con live painting, musica, incontri e molto altro, sabato 4 maggio 2019 dalle ore 16.00 in Piazza Mino da Fiesole. Famosa in tutto il mondo per il suo patrimonio storico, per l’arte classica e per i suoi splendidi paesaggi, la città si veste di nuovi colori e accoglie per la prima volta "Fiesole I Feel So", un evento di Street Art promosso dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Primo Conti, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design di Firenze.

Un progetto - la cui idea iniziale è nata dai giovani partecipanti al progetto "Museo? I don't like" e da ex studenti di IED Firenze - che propone un nuovo modo di vivere il Centro, di ideare connessioni tra arte classica e contemporanea, di creare stimoli e luoghi di confronto, soprattutto fra i più giovani. Un invito a "sentire" la città attraverso l’arte, la musica e la creatività, lasciando spazio alla libera interpretazione che ognuno può avere di questo luogo.

Un obiettivo importante, come sottolinea il Sindaco di Fiesole Anna Ravoni nella sua dichiarazione: "Insieme alla Fondazione Primo Conti, volevamo aprire la città non tanto a un pubblico di giovani ma a un interlocutore nuovo, non organizzando qualcosa per i giovani ma facendo nascere l’iniziativa da loro e facendola da loro prender forma e svilupparsi. Con questo progetto puntiamo a coinvolgere nella vita artistica e culturale della città i giovani, mettendo a loro disposizione spazi e possibilità di progettazione autonoma. Perché una città d’arte e di storia - quale è Fiesole - non resti appannaggio di turisti e adulti ma viva anche la dimensione della contemporaneità".

Per l'occasione alle ore 18.00 viene inaugurato il murale realizzato dall’artista ZED1 nel giardino adiacente l’Archivio Comunale (sul lato di Via Giovanni Pascoli). Street artist nel significato più genuino del termine, ZED1 da più di vent’anni dipinge con il suo stile inconfondibile treni, muri e superfici di ogni tipo. Ideatore della tecnica "Second Skin", che permette l’interazione del pubblico con l’opera e al tempo stesso la sua conservazione. L'artista è impegnato nella lavorazione del murale già nelle settimane precedenti l'evento. Durante l’inaugurazione sono proprio i cittadini a rimuovere manualmente lo strato superiore dell’opera, per far emergere il secondo strato, quello definitivo.

In piazza Mino da Fiesole, alle ore 16.00, spazio alla creatività per i più piccoli con un laboratorio a cura di Streets Level Gallery: l’artista Nian introduce ai bambini alle tecniche di stampa artigianale, che prevedono il riutilizzo del tetrapack dei succhi di frutta e del latte. In contemporanea, sempre in piazza Mino, prende il via la sessione di live painting che ha come protagonisti tre giovani street artist.

Sempre alle 16.00 spazio all'inaugurazione della mostra fotografica "Fiesole Perspectives" ideata dagli studenti del corso di Progettazione eventi di IED Firenze con il supporto della classe di Interior Design. La mostra nasce dalla volontà di rappresentare aspetti del passato di Fiesole che ancora oggi persistono come caratteri fondanti di una comunità che ha saputo mantenere una forte identità nel corso della sua storia, pur continuando a rinnovarsi. Gli antichi mestieri, le trasformazioni del borgo nel tempo, le feste di paese diventano i tasselli di un racconto fatto per immagini che restituisce nuovi e suggestivi volti di Fiesole, e del suo legame con le origini. In mostra foto originali modificate da un semplice filtro colorato, che esprime la rilettura contemporanea delle immagini.

"Siamo lieti di aver preso parte al progetto e all'organizzazione dell'evento Fiesole I Feel So – dichiara Igor Zanti, direttore di IED Firenze – un evento che ha preso vita sui banchi di scuola IED, ideato dai giovani per i giovani. I nostri studenti e Alumni hanno avuto l'opportunità di intervenire come dei veri e propri professionisti su fronti diversi: hanno lavorato sia sull'allestimento, sia sull'identità visiva e l'organizzazione dell'evento stesso, creando una sinergia importante con il Comune di Fiesole e la Fondazione Primo Conti. Con Fiesole I Feel So, Fiesole parlerà un linguaggio diverso, aprendo le porte alla Street Art. Un tema – prosegue Zanti – a cui siamo molto interessati. IED infatti rappresenta la contemporaneità e consideriamo la Street Art uno dei linguaggi che maggiormente si sta sviluppando nell’ambito delle arti figurative. La street art non è solo una pratica artistica, ma anche il motore di forme di rinnovamento urbano e un importantissimo mezzo di coinvolgimento a livello sociale".

All’Archivio Comunale, dalle ore 16.00 alle 18.00, sono previsti incontri tematici incentrati sul tema delle arti urbane, mentre al Museo Bandini, nell’Area archeologica e al Museo Archeologico sono in programma delle visite guidate condotte dai mediatori culturali del progetto AMIR – Incontriamoci al Museo. Per tutta la durata dell'evento, l’etichetta discografica Bosconi Records cura la parte musicale con protagonisti alcuni tra i dj e produttori più rappresentativi del panorama nazionale.

Tutte le iniziative previste nel programma "Fiesole I Feel So" sono a ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni:
Facebook  www.facebook.com/Fiesole.ifeelso/  
Instagram www.instagram.com/fiesole_ifeelso/

VSA