Home > Webzine > "Mò vi vento - l'ira di Achille", presentazione del film alla Libreria IBS+Libraccio
martedì 31 marzo 2020

"Mò vi vento - l'ira di Achille", presentazione del film alla Libreria IBS+Libraccio

04-05-2019
Sabato 4 Maggio 2019 dalle ore 18.00 alla Libreria IBS+Libraccio Firenze (via de' Cerretani, 16r), si terrà la presentazione del film "Mo vi vento - l'ira di Achille" di Francesco Gagliardi Electi. Saranno presenti il regista e alcuni attori del cast.

Regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, Francesco Gagliardi (Pertosa 1974) mostra fin dalla prima adolescenza interesse e passione per il teatro. A partire dal 1998, scrive e dirige cortometraggi (Sabato notte, opera prima del 1998, La casa dei sogni del 2014), film (Prigioniero di un segreto del 2009 per il quale viene premiato come produttore al Festival del Cinema di Salerno, Su di noi del 2013) e documentari (Mediterranean diet example to the world del 2015, che per il suo alto valore socio culturale ottiene il patrocinio dell’UNESCO), il cui denominatore comune è una spiccata attenzione a temi di rilevanza sociale). Fonda nel 2008 la Società di Produzione Cinematografica FG Pictures Srl. Nel 2015 è coautore e regista del film Mò Vi Mento – Lira di Achille, dalla cui sceneggiatura trae questo romanzo in collaborazione con Armando Curcio Editore. Achille Alfresco, presidente del Mò Vi Mento, paladino politico dell’uscita dell’Italia dall’euro, sta per sposare Elena Guarracino, erede di una multinazionale che produce preservativi. Non è esattamente un matrimonio d’amore, forse assomiglia di più a un’operazione di marketing, ma una serie di intrighi, complotti e sentimenti veri intralcia i piani e tenta di sovvertire gli obiettivi. Massimo Della Bozza, scrittore fallito, è lo strumento ingenuo e inconsapevole di un destino che deve compiersi…Dalla sceneggiatura del film omonimo, l’autore regista Gagliardi trae un romanzo divertente e leggero che ricrea lo spirito comico e paradossale del prodotto cinematografico. La vicenda è una intelligente parodia di temi politici e sociali dell’Italia più tradizionale, popolata di personaggi tipici della società del Bel Paese, insidiata e subdolamente infiltrata da insospettabili potenze internazionali. Ma è una storia d’amore, soprattutto, che sollecita le corde emotive del lettore e lo induce inevitabilmente a parteggiare per l’uomo giusto.

Per ulteriori informazioni: https://negozi.libraccio.it/ - www.ibs.it

JB