Home > Webzine > "Io vado a diritto!", i ragazzi del TeatrAllegria in scena al Teatro di Rifredi
lunedì 18 novembre 2019

"Io vado a diritto!", i ragazzi del TeatrAllegria in scena al Teatro di Rifredi

22-05-2019
"Io vado a diritto!" è il titolo del nuovo spettacolo teatrale in scena mercoledì 22 Maggio alle 21.15 al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303 Firenze).

Realizzato dall’attore e regista Massimo Bonechi che da circa due anni dirige il TeatrAllegria, lo spettacolo vede sul palco i ragazzi del laboratorio teatrale dell'Associazione Trisomia 21 Onlus dove gli attori con sindrome di Down sviluppano le proprie capacità espressive e acquisiscono consapevolezza.
Bonechi e i "suoi" ragazzi hanno scritto insieme la sceneggiatura di questa rappresentazione teatrale incentrata sulla Costituzione Italiana vista come insieme di diritti e doveri che appartengono a tutti. Saranno i ragazzi a far rivivere i principi fondamentali della carta costituzionale, che saranno letti, spiegati e commentati da ciascuno di loro guidati in scena dal regista, come una sorta di filo conduttore dei vari interventi. In modo dissacrante e ironico gli undici attori faranno riflettere il pubblico sul fatto che anche le persone con la sindrome di Down sono, secondo la Costituzione, titolari di libertà e di obblighi come tutti i cittadini, rivendicando così il loro diritto ad essere adulti autonomi e responsabili, padroni della propria vita affettiva e professionale.

L’AssociazioneTrisomia 21 Onlus da quarant’anni si impegna attivamente sul territorio per garantire il rispetto e i pieni diritti delle persone con questo tipo di disabilità o disabilità genetiche intellettive a essa assimilabili. Per arrivare a una piena inclusione, è necessario lavorare su un intreccio di fattori che vedono coinvolte non solo le persone ma anche e soprattutto la società. Le donazioni raccolte saranno destinate a promuovere la vita sociale, affettiva e lavorativa delle persone avendo come obiettivo il raggiungimento della massima indipendenza, anche abitativa. Nello stesso tempo i fondi saranno destinati alla formazione e alla ricerca.

Per maggiori informazioni: www.at21.it 

VSA