Home > Webzine > Programma delle iniziative di Giugno al Giardino dell'Orticoltura Firenze
lunedì 18 novembre 2019

Programma delle iniziative di Giugno al Giardino dell'Orticoltura Firenze

01-06-2019
Proseguono le iniziative al Giardino dell'ArteCultura, il cartellone estivo del Giardino dell’Orticoltura (via Vittorio Emanuele II, 4) dopo la grande inaugurazione di maggio. Una ricca programmazione per tutte le età, con l'aggiunta dalle bontà del chiosco caffetteria aperto dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 23. L'ingresso è gratuito.
Di seguito il programma giornaliero da sabato 1 domenica 30 giugno.

SABATO 1, dalle 19.00 alle 22.00, Disperati Erotici Trio in concerto con tanta musica italiana in chiave swing, reggae & latin. Si canta e si balla sulle note di Conte, Capossela, Mannarino, Celentano, Dalla, Caputo e moltissimi altri. Line up: Marco Magnani (voce e chitarra), Andrea Marianelli (basso elettrico), Filippo Sgrani (cajon e percussioni).

DOMENICA 2, dalle 19.00, concerto dei Talking Ties (Jazz/Swing). La band propone jazz e swing attraverso il “The anti-boring jazz experience”, uno spettacolo frizzante e divertente per il grande pubblico. Line up Federico Calabretta (piano e voce), Bernardo Sacconi (double bass e voce), Giovanni Gargini (drums e voce).

LUNEDÌ 3, dalle 19.15, inaugurazione corso di pizzica “Le notti della Taranta”. Corso di balli popolari sull’erba del Giardino (19.15: principianti / 20.15 intermedi / a seguire ballo libero fino alle 22). A cura di Annalisa Prota.

MARTEDÌ 4, dalle 18.00 alle 20.00, Baby Streetters. Pomeriggio per i più piccini con il laboratorio di piccolo circo e giocoleria per bambini e famiglie a cura dell'associazione fiorentina Vola Tutto.

Alle 20.00, Cafè Operà, un frizzante cocktail di musica, operetta e cabaret, con Isabella Quaia e Carolina Cardini. Café opera nasce come spettacolo di varietà sempre diverso, che si adatta al contesto in cui si trova, unendo in un cocktail unico diverse forme musicali: dal musical con echi operistici a brani da cabaret e café chantant inseriti in una cornice teatrale semplice e coinvolgente. Musiche di Bizet, Satie, Britten e da musical come Cabaret, Chicago, Grease, Cats, Jeckyll&Hyde. In scena Isabella Quaia (performer completa di musical) e Carolina Cardini (cantante e musicista).

MERCOLEDÌ 5, dalle 17.30 alle 19.30, “Colori e riflessi”, laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Gli incontri, volti a valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti nel segno della sostenibilità per un consumo più consapevole, mostreranno come restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché "nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”.

Dalle 19.00 fino alle 22.00, segue ArtGarden a cura dell’Associazione Heyart. Giunta alla sua sesta edizione, la rassegna nasce dall’idea di impreziosire il Giardino dell’Orticoltura attraverso un connubio di suoni, colori e immagini, una contaminazione acustica e visiva per permettere l'incontro tra ambiente naturale e opera d'arte.

Programma: The Sudden Garden. Performance dello Youth Dance Group by Kinesis CDC a cura di Angelo Egarese. "Un modo di esprimersi in maniera libera, lasciando strutture e schemi di movimento, cercando i movimenti del corpo più tipici con l’esplorazione e l’uso dello spazio. Il tutto si basa sull’ascolto e la capacità di giocare e creare con i movimenti e stimoli che sono stati scelti per ogni improvvisazione.” La compagnia propone una performance site specific con due diversi approcci, poiché sono diverse le finalità, ma comunque attività compenetranti e indispensabili l’una all’altra. La performance prevede varie situazioni, indispensabili sono ripetizioni, sviluppi e leggere variazioni di uno stesso movimento, per poter essere in grado di sviluppare una memoria fisica e di indagare tutte le possibilità espressive di un singolo movimento. Importante è il “quando”, che assume un ruolo fondamentale, infatti è necessario essere capaci di sentire “quando” entrare, “quando” uscire, “quando” finire, “quando” lasciare il tempo di sviluppare qualcosa o “quando” interromperlo. Indispensabile è saper gestire il “quando”, ma è estremamente importante anche il “come”.

Dalle 18.30 alle 20.00: Botanica, workshop creativo di olio con la spatola, a cura di Carolina Correa (per adulti). Un metodo di pittura abbastanza versatile e affascinante è quello che richiede l’utilizzo della spatola, dal quale si ricavano immagini con una speciale corposità e profondità. I partecipanti apprenderanno la tecnica dell’olio con la spatola su tela facendo un piccolo quadro. Dopo una breve introduzione teorica e pratica, ogni partecipante potrà dipingere un soggetto di natura: fiori, piante oppure animali. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

GIOVEDÌ 6, dalle 19.00 alle 20.00, lezioni gratuite di yoga integrale a cura di Stephany Blanc.

Dalle 19.00, ArtGarden Special Edition. Per il 2019, il progetto ArtGarden punta alla condivisione dei processi creativi e a creare uno spazio di interazione fra il pubblico e varie discipline artistiche: live painting, visual art, ritrattistica, performance di musica, danza e teatro ma anche workshop tematici e laboratori, affiancando, quindi, ai consueti mercoledì alcune special edition in 4 giovedì.

dalle 18.30:

Workshop Drawing in the Garden, a cura di Francesca Papazissis (per adulti e bambini). Libera il tuo artista interiore e impara da altri artisti disegnando insieme per il puro piacere di farlo. L’illustratore, il disegnatore, l’artista, lavorano quasi sempre soli, in una stanza davanti ad un monitor o con la sola compagnia di fogli e pennelli. Drawing Days permette di rompere questo schema e crea la possibilità di provare cose nuove attraverso metodi non convenzionali. Workshop aperto a tutti all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.
Workshop "La bellezza dell’Essere ridicolo". Evento di teatro/Clown a cura di Julieta Marocco in collaborazione con Cura Art Lab. In questo workshop giochiamo, ridiamo di noi, giungiamo ad una visione approfondita di chi siamo come artisti e ci accorgiamo dell'incredibile potenziale che possiamo trovare nel lavorare con ciò che abbiamo, con ciò che siamo.
Workshop di Contact a cura di Chiara Feniz. L'esperienza del Contact Improvisation coinvolge e sfida tutti i nostri sensi: quando danziamo ci alleniamo continuamente ad essere presenti a ciò che accade dentro e fuori la nostra pelle. Ascolto, attenzione, consapevolezza, fiducia sono alla base di un linguaggio del corpo che crea relazioni istantanee, imprevedibili. Durante questa esperienza incontreremo i principi che stanno al cuore di questa forma di danza, chiedendoci: “come possiamo familiarizzare e giocare con essi? In concomitanza alla Contact Improvisation, verrà proposta un’esperienza musicale dal vivo che si propone di creare una forte interazione tra i musicisti, i danzatori e il pubblico.
A seguire, performance musicale con Gabriele Dimitrio (voce), Pier Paolo Limiti (chitarra) e Ester Cecconi (percussioni). Un chitarrista, un cantante e una percussionista mescoleranno insieme le loro influenze musicali per costruire un suggestivo intreccio di suoni.

VENERDÌ 7 chiusura anticipata alle 19.30 per un evento privato.

SABATO 8, dalle 19.00 alle 23.00, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

DOMENICA 9, dalle 19.00 alle 21.00, Travels Band in concerto. I musicisti di ripercorrono un particolare repertorio jazzistico, insieme ad alcuni famosi brani del repertorio di Pat Metheny reinterpretati e riarrangiati per la formazione in quartetto, con l'elegante tocco musicale di Joy De Vito alla chitarra. I brani jazz-fusion proposti spaziano da atmosfere liriche di soave bellezza ad atmosfere intense, fino a brani dallo swing veloce e incalzante. La scelta emozionale e tecnica, indirizzata a questo repertorio in particolare a Metheny e alla sua band (attiva dagli anni '70), è stata dettata dalla musicalità e dalla difficoltà esecutiva delle composizioni che contraddistingue Pat Metheny da altri compositori contemporanei. L'esperienza personale di ogni singolo musicista crea poi un concerto in cui interplay e feeling sono le qualità di spicco e dove improvvisazione e creatività trovano spazio e espressione in un groove avvolgente e robusto. Il sound globale è caratterizzato anche dall’ecletticità personalissima dei solisti, (chitarra e pianoforte) e da un'incredibile e pulsante struttura ritmica (basso e batteria). Line up: Joy de Vito (chitarra elettrica), Luigi Genise (pianoforte), Marco Benedetti (basso elettrco e contrabbasso), Ermanno Alulli (batteria).

LUNEDÌ 10, dalle 19.15, Le notti della Taranta. Corso di balli popolari sull’erba del Giardino (19.15: principianti / 20.15 intermedi / a seguire ballo libero fino alle 22.00). A Cura di Annalisa Prota.

MARTEDÌ 11, dalle 17.30 alle 19.30, “Colori e riflessi”, laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Gli incontri, volti a valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti nel segno della sostenibilità per un consumo più consapevole, mostreranno come restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché "nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”.

ArtGarden, in collaborazione con l’Associazione Culturale Heyart, proporrà una perfomance di danza contemporanea.

Dalle 18.30 alle 20: Botanica, workshop creativo di olio con la spatola, a cura di Carolina Correa (per adulti). Un metodo di pittura abbastanza versatile e affascinante è quello che richiede l’utilizzo della spatola, dal quale si ricavano immagini con una speciale corposità e profondità. I partecipanti apprenderanno la tecnica dell’olio con la spatola su tela facendo un piccolo quadro. Dopo una breve introduzione teorica e pratica, ogni partecipante potrà dipingere un soggetto di natura: fiori, piante oppure animali. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

MERCOLEDÌ 12, dalle 18.00 alle 20.00, Baby Streetters. Pomeriggio per i più piccini con il laboratorio di piccolo circo e giocoleria per bambini e famiglie a cura dell'associazione fiorentina Vola Tutto.

GIOVEDÌ 13, dalle 19.00 alle 20.00, lezioni gratuite di yoga integrale a cura di Stephany Blanc.

VENERDÌ 14, dalle 19.00 alle 23.00, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

SABATO 15, dalle 19.00 alle 23.00, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

DOMENICA 16, dalle 19.00, Cifa's Regal Trio in concerto. Standard jazz, bossa nova, funk dagli anni ‘60 agli anni ‘90 con Giovanni Cifariello (chitarra), Roberto Andreucci (piano / bass keyboard), Aldo Viti (batteria).

LUNEDÌ 17, dalle 19.15, Le notti della Taranta. Corso di balli popolari sull’erba del Giardino (19.15: principianti / 20.15 intermedi / a seguire ballo libero fino alle 22). A Cura di Annalisa Prota.

MARTEDÌ 18, dalle 18.00 alle 20.00, Baby Streetters. Pomeriggio per i più piccini con il laboratorio di piccolo circo e giocoleria per bambini e famiglie a cura dell'associazione fiorentina Vola Tutto.

Dalle 19.30 alle 22.00, I Fratelli Raudo in concerto. Maleducati e irriverenti, i Fratelli Raudo continuano a suonare i loro molteplici strumenti mischiando grandi classici del rock’n’roll a Shakira, Elvis a Britney Spears e i Beatles agli 883. Chitarra, basso, mandolino, ukulele, rullante, loop station e “altre cose inutili usate solo con il gusto dello spregio”.

MERCOLEDÌ 19, dalle 17.30 alle 19.30, “Colori e riflessi”, laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Gli incontri, volti a valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti nel segno della sostenibilità per un consumo più consapevole, mostreranno come restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché "nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”.
Alle 19 fino alle 21, segue ArtGarden con una performance di danza a cura di Heyart.

Dalle 18:30, workshop Stampa fresca fatta in casa: La Botanica Parallela (per adulti e bambini) con tecniche di stampa con materiali del quotidiano, a cura di Veruska Ceruolo. Al posto della lastra metallica utilizzata nella tecnica dell’acquaforte, incideremo su tetrapak. In fase di stampa useremo una pressa alternativa che possiamo trovare nelle nostre case... In questo laboratorio lavoreremo su illustrazioni a tema botanico. Ogni partecipante potrà portarsi a casa la propria opera stampata e la matrice prodotta. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

ore 18:30: workshop “Disegnare semplice, non è proprio semplice!” (per adulti e bambini), a cura di Rubina Barbieri. Stage di disegno a mano libera in cui vengono fornite alcune nozioni per imparare a semplificare gli elementi ed i tratti dell’illustrazione (concentrandosi sul primo piano del viso). I partecipanti sceglieranno poi un elemento con cui rappresentarsi, aggiungendo un dettaglio stilistico, enfatizzando una parte del corpo, inserendo un elemento decorativo, e personalizzeranno la loro creazione. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

GIOVEDÌ 20, dalle 19.00 alle 20.00, lezioni gratuite di yoga integrale a cura di Stephany Blanc.

Dalle 19.00, ArtGarden Special Edition. Per il 2019, il progetto ArtGarden punta alla condivisione dei processi creativi e a creare uno spazio di interazione fra il pubblico e varie discipline artistiche: live painting, visual art, ritrattistica, performance di musica, danza e teatro ma anche workshop tematici e laboratori, affiancando, quindi, ai consueti mercoledì alcune special edition in 4 giovedì.

Ore 18.30 workshop Drawing in the Garden, a cura di Francesca Papazissis (per adulti e bambini). Libera il tuo artista interiore e impara da altri artisti disegnando insieme per il puro piacere di farlo. L’illustratore, il disegnatore, l’artista, lavorano quasi sempre soli, in una stanza davanti ad un monitor o con la sola compagnia di fogli e pennelli. Drawing Days permette di rompere questo schema e crea la possibilità di provare cose nuove attraverso metodi non convenzionali. Workshop aperto a tutti all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

VENERDÌ 21, dalle 19.00 alle 23.00, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

SABATO 22, dalle 19.00, The Old Florence Dixie Band live. Una street band di veri musicisti dixie è in arrivo al Giardino con tante sonorità dixieland in stile New Orleans jazz.

DOMENICA 23, dalle 20.00 alle 22.00 concerto di Alien Roy. Originale show sospeso tra jazz, swing, bossa nova e fusion realizzato dal talento di Roy Binder Galluppi (tastiere/piano elettrico), Corrado Cerbara (basso) e Leonardo Antonini (batteria).

LUNEDÌ 24, dalle 18.00 alle 20.00, Baby Streetters. Pomeriggio per i più piccini con il laboratorio di piccolo circo e giocoleria per bambini e famiglie a cura dell'associazione fiorentina Vola Tutto.

MARTEDÌ 25, dalle 19.15, Le notti della Taranta. Corso di balli popolari sull’erba del Giardino (19.15: principianti / 20.15 intermedi / a seguire ballo libero fino alle 22). A Cura di Annalisa Prota.

MERCOLEDÌ 26, dalle 17.30 alle 19.30, “Colori e riflessi”, laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Gli incontri, volti a valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti nel segno della sostenibilità per un consumo più consapevole, mostreranno come restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché "nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”.
Alle 19 fino alle 21, segue ArtGarden con una performance di danza a cura di Heyart.

Dalle 18:30, workshop Stampa fresca fatta in casa: La Botanica Parallela (per adulti e bambini) con tecniche di stampa con materiali del quotidiano, a cura di Veruska Ceruolo. Al posto della lastra metallica utilizzata nella tecnica dell’acquaforte, incideremo su tetrapak. In fase di stampa useremo una pressa alternativa che possiamo trovare nelle nostre case... In questo laboratorio lavoreremo su illustrazioni a tema botanico. Ogni partecipante potrà portarsi a casa la propria opera stampata e la matrice prodotta. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

ore 18:30: workshop “Disegnare semplice, non è proprio semplice!” (per adulti e bambini), a cura di Rubina Barbieri. Stage di disegno a mano libera in cui vengono fornite alcune nozioni per imparare a semplificare gli elementi ed i tratti dell’illustrazione (concentrandosi sul primo piano del viso). I partecipanti sceglieranno poi un elemento con cui rappresentarsi, aggiungendo un dettaglio stilistico, enfatizzando una parte del corpo, inserendo un elemento decorativo, e personalizzeranno la loro creazione. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

GIOVEDÌ 27, dalle 19.00 alle 20.00, lezioni gratuite di yoga integrale a cura di Stephany Blanc.

VENERDÌ 28, dalle 19.00 alle 23.00, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

SABATO 29, dalle 19.00 alle 23.00, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

DOMENICA 30, dalle 19.00, Pinzilla Trio in concerto. Rock, pop, jazz, funk, reggae, blues con Francesco Pinzani (voce), Roberto Andreucci (piano / bass keyboard), Cosimo Marchese (batteria).

Per maggiori informazioni: www.giardinoartecultura.it

JB