Home > Webzine > 17a edizione del Festival internazionale di poesia "Voci lontane, voci sorelle"
venerdì 15 novembre 2019

17a edizione del Festival internazionale di poesia "Voci lontane, voci sorelle"

04-06-2019
Dal 4 al 13 giugno e dal 9 al 21 settembre 2019, presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze (Via dell'Oriuolo, 24) prende il via la 17a edizione del Festival internazionale di poesia "Voci lontane, voci sorelle": letture, incontri, presentazioni, confronti sulla situazione della letteratura.

Voci Lontane, Voci Sorelle è una rassegna tradizionale dell’Estate Fiorentina, articolata tra giugno e settembre e diffusa nel territorio. Arrivata alla 17esima edizione, parteciperanno molti gli scrittori noti da tutto il mondo: tra questi Sara Ventroni,  la finlandese Hannimari Heino e l’estone Kätlin Kaldmaa; gli statunitensi Jennifer Grotz, Karen Kitamura e Mark Bibbins; l’indiano Sonnet Modal. E poi poeti svizzeri di diversa lingua.

Uno spazio significativo è dedicato ai poeti emergenti, con la rassegna Nuova generazione e con la presentazione di nuovi testi al “Cimitero degli inglesi”. Ma anche all’approfondimento critico: l’evento dedicato a Walter Benjamin, il confronto sulla Poesia italiana del nuovo millennio; la riflessione sulla traduzione. Chiuderà il ciclo un evento di lettura collettiva. A cura dell'Associazione culturale Laboratorio Nuova Buonarroti.

Programma alla Biblioteca delle Oblate, Sala Conferenze Ingresso libero.

- mercoledì 5 giugno, ore 21: incontro con i poeti Katlin Kaldmaa (Estonia) e Federico Italiano. Presentazione, lettura e conversazione.
- giovedì 6 giugno, ore 21: incontro con la poetessa Hannimari Heino (Finlandia) e Sara Ventroni. Presentazione, lettura e conversazione.
- giovedì 13 giugno, ore 21: incontro con gli scrittori statunitensi Karen Kitamura e Mark Bibbins. Presentazione, lettura e conversazione. (in collaborazione con Voyages, Journal of Contemporary Humanism - NYU Florence)
- 11/13 settembre, ore 21: una finestra sulla poesia svizzera.

Tre giornate con la partecipazione di scrittori di diversa espressione linguistica e dei loro traduttori. Presentazione, lettura e conversazione. E uno spazio dedicato al problema della traduzione poetica. Con la partecipazione, tra gli altri, di Dumenic Andry, Pietro De Marchi, Jens Nielsen, Walter Rosselli e Anna Ruchat. Coordina Marina Pugliano. (in collaborazione con Pro Helvetia e con Strade).

Per ulteriori informazioni:
https://cultura.comune.fi.it/pagina/le-biblioteche-comunali-fiorentine