Home > Webzine > Michael Chapman in concerto al Circolo Arci Progresso di Firenze
giovedì 29 ottobre 2020

Michael Chapman in concerto al Circolo Arci Progresso di Firenze

08-11-2019
Cantante, compositore e chitarrista britannico, Michael Chapman è uno dei più famosi suonatori di chitarra stile finger picking dal Regno Unito e venerdì 8 novembre 2019, alle ore 21.00, si esibisce in concerto al Circolo Arci Progresso di Firenze (Via Vittorio Emanuele II).

Il chitarrista in Italia per sole cinque date, appartiene ad una discendenza musicale continua, che comprende artisti del calibro di Ralph McTell, John Martyn, Davey Graham e Bert Jansch, e come loro Chapman è ancora in tour, registra album, e il suo modo di suonare è al top della forma. Michael continua a pubblicare tuttora nuovi lavori ad un ritmo fenomenale: si ritiene abbia raggiunto circa 60 registrazioni durante tutta la sua carriera.

"Sono stato fortunato questa volta. A volte scrivo canzoni che possono essere fatte solo con una band, a volte scrivo canzoni così vaghe che potrebbero essere fatte solo da solisti, ma sono stato fortunato perché per la maggior parte delle canzoni di questo album potevo fare in entrambi i casi" ha dichiatato il 78enne a proposito del nuovo disco "True North".

Il nuovo album è prodotto da Steve Gunn, che ha lavorato con l'artista sull'acclamato 50, è stato registrato nel Galles con una band che include un violoncellista e un musicista pedal steel, e per la prima volta ha eseguito un album nella sua interezza in un tour nel Regno Unito. Chapman è diventato famoso per la prima volta nei circuiti folk di Londra e della Cornovaglia a metà 1996. Artefice di materiale atmosferico e autobiografico, si è creato una solida reputazione per intensità e innovazione.

Verso la fine del 1969 risiede a Hull, nello Yorkshire orientale, firma con l'etichetta Harvest di EMI e registra un quartetto di album classici. Dischi come ‘Fully Qualified Survivor’, 'Rainmaker', ‘Window’ e 'Wrecked Again' hanno mostrato al pubblico lo spirito profondamente malinconico che caratterizza Michael, unendo abilmente intricate linee di chitarra con il suono dell'intera band.

Biglietto: 12,00 Euro.

Per maggiori informazioni: www.circoloilprogresso.it 

VSA