Home > Webzine > Flame Parade in concerto alla Manifattura Tabacchi di Firenze
venerdì 13 dicembre 2019

Flame Parade in concerto alla Manifattura Tabacchi di Firenze

22-08-2019

Giovedì 22 agosto 2019, dalle ore 23.00, i Flame Parade saranno protagonisti del concerto a ingresso libero al B9, il primo edificio riaperto al pubblico della Manifattura Tabacchi di Firenze (accesso da via delle Cascine, 33).

Flame Parade è il progetto nato dalle menti di Marco Zampoli, Mattia Calosci e Letizia Bonchi che nell’estate del 2012, scoperta la comune passione per la musica new folk, decidono di trasferirsi in una casa colonica immersa nel bosco e nella campagna toscana. Qui, danno vita a questa nuova realtà musicale a cui si aggiungono Niccolò Failli (Batteria, percussioni) e Alessandro Fabbrizzi (Basso). La musica è ispirata, oltre che dal new folk inglese e americano (Edward Sharpe and the Magnetic Zeroes, Beirut, Fleet Foxes…) dall’ambiente che li circonda, dalla natura, che si inserisce prepotente anche nei loro arrangiamenti e nei loro testi. Particolare attenzione, viene riposta nella ricerca di sonorità evocative, vintage, che richiamano quelle delle big band anni ’50/’60.
Intorno al progetto, nasce una vera e propria comunità artistica che, gravitando intorno a questa vecchia colonica, si riunisce e lavora ai progetti più disparati: si girano cortometraggi e web series, si registrano dischi, si organizzano feste e si fanno progetti.
Inizia da qui la loro attività live e la registrazione delle prime tracce demo: Drive me homeFoxes’ funeral, As above so below, Berlin. E’ proprio grazie a questi brani che Flame Parade convincono la giuria, accedendo alle fasi finali del Rockcontest di Controradio, dopo aver superato la selezione tra oltre 700 band italiane. Decidono, a questo punto, di registrare i loro primi due singoli e si affidano alle mani esperte di Lorenzo Tommasini.
Parallelamente, registrano il video del singolo Berlin con la regia di Pierfrancesco Bigazzi, scegliendo come scenario, proprio i boschi e il casolare dove il progetto ha preso forma.

Sul palco di B9, si alterneranno cantautori, dj e produttori con una proposta musicale contemporanea, tutta made in Italy: venerdì 23 agosto si prosegue con Deleted Soul, progetto elettronico di Tuzzy, fondatore di Elastica Records. Il fine settimana sarà all’insegna delle sonorità più attuali dalla Campania: sabato 24 domenica 25, riflettori puntati su Blindur, duo postrock in bilico tra sfumature folk e chitarre abrasive, e Scarda, cantautore partenopeo classe 1986, già autore della colonna sonora di Smetto quando voglio, che gli è valsa la nomination ai David di Donatello.

Tanti concerti in programma anche la settimana successiva: da Bruno Belissimo, dj italo-canadese dal sound fresco, che ha aperto i concerti di Calcutta e prodotto brani per Francesca Michielin (26 agosto) al trio toscano Campos che miscela folktronica e suggestioni berlinesi (27 agosto); dalla minimale contaminata da echi africani e mediorientali del trio torinese Belgio (28 agosto) al set di Cucina Sonora, tra sperimentazioni elettroniche e pianoforte (29 agosto), fino al concerto del cantautore palermitano Alessio Bondì, già vincitore del Premio De Andrè e Targa Siae al Premio Parodi 2014 (30 agosto).

Chiudono la programmazione di eventi dal vivo del mese in Manifattura, CO2.0 Festival, rassegna dedicata alla poesia performativa, con spettacoli, laboratori e talk (31 agosto e primo settembre) e la prima tappa del Tour Didascalico, rassegna a cura di MI AMI, il principale evento dedicato alla musica indipendente nostrana, organizzato da Rockit e Better Days, che partirà da Firenze per poi toccare la Calabria, Roma e Milano con l’obiettivo di promuovere il nuovo sound italiano. Sul palco si alterneranno i tre artisti selezionati per il tour: Montag, cantautore bergamasco con un live d’atmosfera lo-fi; i Tonno tra rabbia punk dalla provincia toscana e pezzi da cantare a squarciagola; l’ironico ed esplosivo pop dei milanesi Tropea (31 agosto).

Per ulteriori informazioni: www.manifatturatabacchi.com