Città di Firenze
Home > Webzine > Giampiero Locatelli Trio e Matteo Bortone ClarOscuro in concerto alla Sala Vanni
martedì 16 luglio 2024

Giampiero Locatelli Trio e Matteo Bortone ClarOscuro in concerto alla Sala Vanni

23-11-2019
Sabato 23 novembre 2019 alle ore 21.15, Musicus Concentus con Firenze Jazz Festival presenta, per la rassegna A Jazz Supreme 2019, Giampiero Locatelli Trio e Matteo Bortone ClarOscuro in concerto alla Sala Vanni in Piazza del Carmine.

In questo progetto il Piano trio di Giampiero Locatelli (terreno ampiamente battuto) viene, in realtà, concepito come “nucleo operativo” rispetto ad una visione musicale in cui il materiale oscilla tra atto performativo (ovvero improvvisativo) e “compositività” che permea il contenuto dei brani stessi. Per ciò che concerne l’estrazione culturale, da cui deriva la fonte ispiratrice dell’intero progetto, è pressoché impossibile stabilire se si possa trattare di un materiale preminentemente jazzistico (come nel caso di From Afar, From Last Frame), spiccatamente compositivo (ad esempio …toward….backward!, Right Away) o fortemente ambiguo (FIzzle, deed slow, whistle!).
Giampiero Locatelli Trio: Giampiero Locatelli/ pianoforte; Gabriele Evangelista/ contrabbasso; Enrico Morello/ batteria.

ClarOscuro’ è la nuova formazione diretta dal contrabbassista pugliese Matteo Bortone, vincitore del TOP JAZZ 2015 come Miglior Nuovo Talento e già leader dei ‘Travelers’, quartetto franco/italiano che si muove tra sonorità d’avanguardia e atmosfere rock, secondo uno schema ben rodato e composizioni a metà tra songwriting e improvvisazioni taglienti. Tutt’altra direzione qui, già a partire dalla strumentazione: il piano trio.
Per questa nuova esperienza, Bortone è affiancato da due forti personalità, Enrico Zanisi al pianoforte e Stefano Tamborrino alla batteria, musicisti di forti capacità interpretative. A partire dalle composizioni di Bortone, il trio da vita a una musica intimista, che si svela poco a poco e che lascia intravedere un approccio più malleabile al groove e alla pulsazione, attraverso una scrittura che si rinnova e si sorprende. Insieme, i tre esplorano il mondo delle risonanze, delle timbriche e dei ruoli delle voci proponendo una musica alle volte delicata, altre energica ma sempre attenta all’interazione e all’ascolto.
Matteo Bortone ClarOscuro: Matteo Bortone/ contrabbasso; Stefano Tamborrino/ batteria; Enrico Zanisi/ pianoforte.

Per maggiori informazioni: www.musicusconcentus.com