Città di Firenze
Home > Webzine > Da Bob Dylan ai ritmi caraibici: la settimana del Flower al Piazzale Michelangelo
martedì 16 luglio 2024

Da Bob Dylan ai ritmi caraibici: la settimana del Flower al Piazzale Michelangelo

07-09-2019

Una serata dedicata a Bob Dylan tra letture, proiezioni e canzoni; notti danzanti dai ritmi caraibici; tanto jazz e reading musicali: la settimana del Flower al Piazzale, caffè concerto con vista sulla città, è all’insegna della musica (piazzale Michelangelo, ingresso libero)

Domani sabato 7 Settembre, alle ore 19.30, musica cubana con la Francesco Birardi Band, una serata caraibica tutta da ballare durante la quale sembrerà di stare al Buena Vista Social Club dell’Havana.

Domenica 8 dalle ore 19, sul palco il connubio elettro – acustico di Lorenzo Nardi e Romano Pratesi con un dj set elettronico, affiancato da sax tenore e clarinetto basso di derivazione jazz.

Lunedi 9 dalle 21.30 nuovo appuntamento con i Controradio Talk (Radio) show, questa volta dedicato a BobDylan “DYLAN 1962-1966 Letture e canzoni sulle tracce di una rivoluzione", incontro con Massimiliano Larocca, Stefano Solventi, Ivo Grande. Conduce Giustina Terenzi. Letture, proiezioni di immagini e canzoni, interpretate dal cantautore Massimiliano Larocca, faranno da sfondo al racconto del Dylan più rivoluzionario, quello che lo vide arrampicarsi fino alle vette di un successo planetario dal 1962 al 1966.

Mercoledì 11 dalle ore 19, torna il Book Flower, appuntamento settimanale dedicato ai libri e alla letteratura e cura de La Nottola di Minerva. Sul palco Teresa Cinque e Nicola Perfetti in un reading musicale dal titolo “Metodi anti age e altri rimedi”. Teresa Cinque attraverso la lettura ironica di testi del poeta Raffaello Baldini, poeta romagnolo morto nel 2005, tratti dal libro Piccola antologia in lingua italiana, racconta con il sorriso come affontare l’età che avanza.

Giovedì 12 dalle 19.30, sul palco l’SgS Trio composto da Lorenzo Baldini al sax (sassofonista dei Ragazzi Scimmia), Pietro Spitilli al contrabbasso (bassista di Irene Grandi) e Simone Tecla al basso. I tre musicisti costituiscono la formazione con la quale vengono affrontate le melodie più celebri del songbook jazzistico in maniera semplice, genuina e coinvolgente.

Venerdì 13 venerdi dalle 19.30 una serata tra jazz e canzone d’autore con il cantautore fiorentino Nicola Genovese. Sabato 14 dalle ore 19.30, sarà la volta dell’esplosivo jazz funk latin del Lazzeri Trio

Per tutta la stagione Flower al Piazzale offrirà un menu 100% toscano, sia sul fronte del food che su quello di vino e liquori, anche ad uso mixology, privilegiando prodotti Dop e Igp rappresentativi delle eccellenze toscane. Sul menu: crostoni, taglieri di salumi e formaggi, maxi insalate, centrifughe rinfrescanti e – per la prima volta – pizza, con impasto a lunga levitazione.

 ART in progress è un’Associazione senza scopi di lucro che ha tra i suoi obiettivi la creazione di progetti per il tempo libero e per l’intrattenimento, ideati di volta in volta tenendo conto delle realtà sociali e culturali dei territori con i quali intende interagire.

Flower è l’acronimo del motto che abbiamo scelto per il progetto: For living on a wonderful ecological resource. L’idea è di poter vivere un’esperienza in un ambiente che tiene conto delle sue potenzialità naturali nel rispetto dell’ambiente stesso. Ecologia intesa non solo in riferimento alla natura, ma anche al modo di viverla, partecipando insieme delle sue possibilità nel rispetto delle diversità sociali e culturali.

Per maggiori informazioni: www.facebook.com/floweralpiazzale