Home > Webzine > Le opere di Nancy Burson in mostra al Museo Marino Marini di Firenze
lunedì 18 novembre 2019

Le opere di Nancy Burson in mostra al Museo Marino Marini di Firenze

13-09-2019
Venerdì 13 Settembre, dalle 18.30 alle 20.30, sarà inaugurata la mostra dei lavori inediti di Nancy Burson al Museo Marino Marini di Firenze (Piazza di S. Pancrazio) in programma dal 14 al 23 Settembre, in occasione di Firenze Suona Contemporanea 2019, con la direzione artistica di Andrea Cavallari.

L'artista americana Nancy Burson, che sarà presente dal 13 al 16 Settembre, è conosciuta per il suo lavoro pionieristico nelle tecnologie del morphing facciale e per lo sviluppo di una metodologia per la ricerca di bambini e adulti scomparsi, ancora oggi utilizzata dalle forze dell'ordine americane. La sua Human Race Machine, che consente di visualizzare il proprio volto con le caratteristiche somatiche di etnie diverse, viene utilizzata nelle scuole americane come strumento di educazione alla diversità. I suoi lavori si trovano nelle collezioni dei principali musei di tutto il mondo e sono stati spesso utilizzati come potenti strumenti di commento politico, come mostra la nota copertina della rivista Time del 2018.

Al Museo Marino Marini di Firenze, sarà esposta la scultura in vetro dal titolo "DNA Has No Color", insieme a tre videoproiezioni e un'installazione esperienziale, Perpetual Mary, che consente agli spettatori di vedere e visualizzare l'energia che si muove attorno a una piccola statuetta della Madonna. È la prima volta che l'artista espone Perpetual Mary in un contesto museale. Per coloro che non sono in grado di partecipare, l’artista ha messo a disposizione un’immagine al link del sito del Museo Marino Marini.

Un’installazione esperienzale - Pertpetual Mary
Perpetual Mary è una piccola statuina della Madonna luminescente al buio, questa figurina è un tramite per vedere e sentire l’energia intorno a lei. Per molti osservatori, Mary sembra muoversi sostenuta dall’energia nella stanza. Gli spettatori che la guardano nell'oscurità spesso percepiscono diverse varianti di energia, sotto forma di luce, durante i loro 20 minuti al buio con lei. È un miracolo vederla muoversi o è miracoloso vedere l’energia intorno a lei? I visitatori stessi potranno decidere.

L'installazione sarà visibile per un massimo di 20 persone, ogni 30 minuti a partire dalle 10.30 con ultimo accesso alle 18.00.

Il Museo Marino Marini è aperto sabato, domenica e lunedì dalle 10.00 alle 19.00.

Per ulteriori informazioni: www.firenzesuonacontemporanea.it  - tel. 055 611299

AC