Home > Webzine > Dennis Russell Davies dirige Emanuele Arciuli e l'Orchestra del Teatro del Maggio Musicale
domenica 29 novembre 2020

Dennis Russell Davies dirige Emanuele Arciuli e l'Orchestra del Teatro del Maggio Musicale

18-01-2020
Sabato 18 gennaio 2020, alle ore 20.00, il direttore e pianista statunitense Dennis Russell Davies dirigerà il concerto di Emanuele Arciuli al pianoforte e l'Orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in piazza Gui. I due fini conoscitori del repertorio novecentesco statunitense proporranno la Sinfonia n. 2, "The Age of Anxiety" di Leonard Bernstein, la Sinfonia n.1 di Sibelius e l’ouverture Maskarade di Nielsen per proseguire la perlustrazione delle composizioni nordeuropee.

Cerco di scoprire che cosa ha davvero scritto il compositore, provo a scoprire che aspetto avesse. Ma poi, il mio compito è quello di farlo ascoltare. E so dal mio contatto con i compositori che a volte devi farlo in modo leggermente diverso da quello che hanno messo sulla carta. "
Le attività di Dennis Russell Davies come direttore d'orchestra e opera, pianista di concerti e musicista da camera sono degne di nota per il suo vasto repertorio che va dall'era barocca ai giorni nostri, la sua attenta programmazione e la sua stretta collaborazione con compositori come Luciano Berio, John Cage, Philip Glass, Aaron Copland, Hans Werner Henze, Arvo Pärt, Giya Kancheli e Valentin Silvestrov.

Emanuele Arciuli è spesso ospite delle maggiori orchestre, come la OSN della Rai, il Maggio Musicale Fiorentino, La Fenice di Venezia, il Comunale di Bologna, il Teatro Petruzzelli di Bari e l’Orchestra Verdi di Milano; e ancora, in ambito internazionale, Rotterdam Philharmonic, Brussel Philharmonic, Residentie Orkest al Concertgebouw di Amsterdam, RTSI di Lugano, Tonkünstler di Vienna (al Musikverein, per Wien Modern), Filarmonica di San Pietroburgo, Saint Paul Chamber Orchestra, Indianapolis Symphony Orchestra e molte altre; Èstato invitato da festival come Settembre Musica di Torino, “A.Benedetti Michelangeli di Brescia e Bergamo”, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Ravenna, Ravello, RedCats di Los Angeles, Miami Piano Festival etc. Il suo impegno nella musica contemporanea, poi, lo porta ad esibirsi regolarmente nelle principali rassegne (Milano Musica al Teatro alla Scala, Biennale di Venezia, Nuova Consonanza di Roma etc.). Fra i direttori con cui collabora citiamo Roberto Abbado, Andrei Boreyko, Dennis Russell Davies, Yoel Levi, Brad Lubman, Wayne Marshall, James MacMillan, Kazushi Ono, Zoltan Pesko, Emilio Pomarico, Stefan Reck, Jonathan Stockhammer, Arturo Tamayo, Mario Venzago. Attivo anche in ambito cameristico, collabora regolarmente con Sonia Bergamasco e Andrea Rebaudengo. Il suo interesse per la musica americana si èconcretizzato in un libro, Musica per pianoforte negli Stati Uniti (Edt) e in numerose lezioni, sia radiofoniche che televisive. Nel 2011 gli èstato conferito il premio della critica musicale italiana “Franco Abbiati” come miglior solista dell’anno. Tra gli altri riconoscimenti, una nomination per i Grammy Award per il cd dedicato a George Crumb, parte del suo progetto ‘Round Midnight. Incide per Stradivarius, Chandos, Vai, Innova Records, Bridge. Docente di pianoforte al Conservatorio “Piccinni” di Bari e all’Accademia di Pinerolo, tiene regolarmente workshop per numerose università degli Stati Uniti, dove si reca dal 1998 ed ha tenuto oltre quaranta tournée.

Programma

Carl Nielsen
Maskarade, Ouverture

Leonard Bernstein
Sinfonia n. 2, The Age of Anxiety

Jean Sibelius
Sinfonia n. 1 in mi minore op. 39

Per maggiori informazioni: www.maggiofiorentino.com