Home > Webzine > L’Accademia delle Arti del Disegno, apertura anno accademico e proclamazione nuovi accademici
venerdì 30 ottobre 2020

L’Accademia delle Arti del Disegno, apertura anno accademico e proclamazione nuovi accademici

18-10-2019
Venerdì 18 ottobre 2019 all'Accademia delle Arti del Disegno, via Orsanmichele 4, in occasione della solennità cristiana di San Luca, terrà la cerimonia per il nuovo Anno Accademico e la proclamazione dei nuovi accademici.

Programma

Alle ore 11.00, Sua Eminenza l’Arcivescovo di Firenze, Cardinale Giuseppe Betori, anch’egli Accademico, presiederà la solenne celebrazione eucaristica nella Cappella di San Luca, dove sono sepolti anche Pontormo e Benvenuto Cellini; durante la Messa saranno ricordati gli Accademici defunti nell’anno appena trascorso. La celebrazione sarà accompagnata da musiche sacre eseguite dall’Associazione Musicale Vocum Concentus.

Alle ore 15.30, nel Palazzo dell’Arte dei Beccai, in via Orsanmichele n.4, la Sala delle Adunanze ospiterà la riunione plenaria annuale del Collegio Accademico di cui fanno parte importanti personalità della cultura e dell’arte, sia italiana che internazionale. Verrà inaugurata la mostra delle opere che i professori hanno donato all’Accademia e che vanno a far parte della collezione: tra questi i dipinti di Stefano Turrini, Luca Giacobbe, due dipinti di Renato Foresti e dell’ungherese Lajos Ravasz, opere del pittore russo Andrey Esionov e dello scultore cinese Wu Weishan, curatore del Museo Nazionale di Arte della Cina.

La cerimonia di apertura dell’Anno Accademico sarà introdotta dalla Prof.ssa Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno, dal saluto del Prof. Giorgio Bonsanti, Segretario Generale dell’Accademia delle Arti del Disegno, e proseguirà con la prolusione del Prof. Marco Ciatti, Soprintendente dell’Opificio delle Pietre Dure, dal titolo “L’Opificio delle Pietre Dure e la conservazione del patrimonio artistico”. Saranno ricordati gli Accademici defunti e proclamati i nuovi Accademici.

Sin dalla sua fondazione, nel 1563, per volontà di Cosimo I de’ Medici, su sollecitazione di Giorgio Vasari e Vincenzo Borghini, l’Accademia delle Arti del Disegno celebra la solennità cristiana di San Luca, il Santo Evangelista Patrono delle Arti e degli Artisti, che costituisce la principale festa dell’Accademia. Per tradizione, il 18 ottobre di ogni anno coincide con l’inizio dell’Anno Accademico ed è consuetudine organizzare una cerimonia che si svolge nella Cappella degli Accademici del Disegno, detta anche Cappella di San Luca, nel chiostro del Convento della Santissima Annunziata, e che prosegue nel Palazzo dell’Arte dei Beccai, in via Orsanmichele, n.4, durante la quale vengono proclamati i nuovi Accademici.

Sono proclamati Accademici d'onore
Classe di pittura
Attilio Maltinti, Critico d’arte, Presidente Fondazione Moretti-Galleria Schema
Carlo Palli, Collezionista, curatore, titolare archivio Palli di Prato
Andrey Esionov, Pittore acquerellista russo

Classe di architettura
Peter Assmann, Artista, direttore di musei
Andreas Giacumacatos, Architetto, Professore Accademia di Belle Arti di Atene
Giuseppe De Luca, Architetto, Professore Università degli Studi di Firenze
Claudio Rosati, già funzionario Musei Regione Toscana

Classe di scultura
Luigi Arcuri, Scultore, gioielliere
Enrico Ferrarini, Scultore
Du Lihua, Segretario generale del Comitato direttivo per la costruzione di sculture urbane cinesi
Berlinghiero Buonarroti, Scultore

Classe di storia dell'arte
Mirella Branca, Storica dell’arte, già funzionaria MIBACT
Giovanna De Lorenzi, Storica dell’arte, docente Università degli Studi di Firenze
Roberta Roani, Storica dell’arte, già docente Università degli Studi di Firenze
Alessio Monciatti, Storico dell’arte, docente Università degli Studi del Molise
Giovanna Giusti, Storica dell’arte, già curatrice MIBACT

Classe di discipline umanistiche e scientifiche
Audrey Azoulay, Direttore generale UNESCO
Chiara Giuliani, Architetto dell’Agenzia del Demanio
Manon Hansemann, Console onorario di Francia a Firenze, Direttrice dell’Institut Français
Barbara Mazzolai, Biologa
Fiamma Nicolodi, già Professore all’Università degli Studi di Firenze, Storia della Musica
Caterina Pagnini, Ricercatore all’Università degli Studi di Firenze, Discipline dello spettacolo
Agnese Pini, Direttrice del quotidiano “La Nazione”
Stefania Ricci, Direttrice del Museo Ferragamo
Jeffrey Schnapp, Professore Università di Harvard
Monia Simonetti, Architetto dell’Agenzia del Demanio

Accademici d'onore in quanto benemeriti dell'Accademia
Gabriele Beni, Imprenditore
Gianni Secci, Imprenditore

Accademico corrispondente per la classe di pittura
Federico Maria Sardelli, artista e musicista

Accademici corrispondenti per la classe di scultura
Qui Yi, Scultore
Lea Monetti, Scultrice

Per maggiori informazioni: www.aadfi.it

JB