Home > Webzine > Wolfgang Laib: protagonista di un percorso d’arte e spiritualità a Firenze
giovedì 22 ottobre 2020

Wolfgang Laib: protagonista di un percorso d’arte e spiritualità a Firenze

25-10-2019

Venerdì 25 e Sabato 26 ottobre 2019 sarà poi la volta di Wolfgang Laib: protagonista di un percorso d’arte e spiritualità che unisce le celle affrescate dal Beato Angelico nel Convento di San Marco (25 ottobre ore 11.00), la Cappella dei Magi di Benozzo Gozzoli in Palazzo Medici Riccardi (25 ottobre ore 15.00), la Cappella Rucellai all’interno del Museo Marino Marini (25 ottobre ore 17.30) e la Cappella Pazzi nel Complesso Monumentale di Santa Croce (26 ottobre ore 11.00). In quest’ultimo ambiente così prezioso sarà possibile contemplare l’opera Ziggurat in stretto dialogo con la rigorosa e armonica architettura progettata da Filippo Brunelleschi. L’installazione in Cappella Pazzi inaugura, tra l’altro, un percorso condiviso tra il Museo Novecento e l’Opera di Santa Croce volto alla valorizzazione dell’arte contemporanea nello spazio del Complesso. Aggiungo inoltre che nessun artista vivente era mai intervenuto nelle celle affrescate dal Beato Angelico, quella con l’immagine del Noli Me Tangere  e l’altra conosciuta come la cella di Cosimo il Vecchio.

Per ulteriori informazioni: http://www.museonovecento.it/