Home > Webzine > Le frontiere del Costituzionalismo, incontro con Augusto Barbera alla Fondazione CRF
sabato 24 ottobre 2020

Le frontiere del Costituzionalismo, incontro con Augusto Barbera alla Fondazione CRF

08-11-2019
Venerdì 8 novembre 2019, alle ore 17.30, Augusto Barbera sarà protagonista dell'incontro "Le frontiere del Costituzionalismo" alla Fondazione Biblioteche della Cassa di Risparmio di Firenze (via Bufalini 6 - Sala Convegni).
L'iniziativa fa parte del ciclo "Stato e Democrazie nel mondo globalizzato" promosso dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia per i 230 anni dalla Rivoluzione Francese e i 250 dalla nascita di Napoleone.

"Dopo l'exploit di Ernesto Galli della Loggia sui limiti odierni nella realizzazione di sistemi autenticamente democratici - commenta Cosimo Ceccuti, presidente della Fondazione Spadolini -, il secondo incontro ci permetterà di conoscere l'opinione del grande costituzionalista Augusto Barbera sugli effetti dei principi della Rivoluzione Francese sulle costituzioni moderne". "Il senso dell'iniziativa - prosegue Ceccuti - è verificare l'attualità dei principi di libertà della Rivoluzione Francese oggi, oppure dei limiti che, a distanza di tanti anni, ancora si frappongono alla loro attuazione. I grandi temi che affronteremo nel ciclo di conferenze sono appunto la Democrazia, il Costituzionalismo, la Libertà religiosa e le Frontiere tra gli Stati."

Ingresso libero.

Prossimo appuntamento
Mercoledì 11 dicembre 2019, alle ore 17.00, Giuliano Amato espone "I diritti e le frontiere degli Stati e delle comunità nazionali".

Nel Palazzo che ospita gli incontri è allestita la mostra permanente della Collezione "Alberto Predieri" con soldatini di piombo che raffigurano gli eserciti napoleonici nelle varie armi, specialità e campagne di guerra, e che si caratterizzano per una scrupolosa e filologica riproduzione di uniformi, armi, mezzi di trasporto, bandiere, stendardi, etc.

Iniziativa in collaborazione con la Fondazione Biblioteche della Cassa di Risparmio di Firenze. Coordinatore Angelo Varni.

Per ulteriori informazioni: http://nuovaantologia.it/