Città di Firenze
Home > Webzine > "Immagini sonore", al via la stagione musicale della Filharmonie al Teatrodante Carlo Monni
martedì 23 luglio 2024

"Immagini sonore", al via la stagione musicale della Filharmonie al Teatrodante Carlo Monni

14-11-2019

Dalle musiche del cinema italiano alle suggestive impressioni romantiche della sinfonia di Mendelssohn: sarà il concerto “Immagini Sonore”, diretto dal maestro Nima Keshavarzi, ad aprire gli appuntamenti della stagione concertistica della Filharmonie, in programma giovedì 14 novembre al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (ore 21.00 piazza Dante, 23). 

Per l’occasione l’Orchestra la Filharmonie proporrà brani delle più rinomate colonne sonore del cinema italiano degli ultimi anni quali N. Piovani, A. Guerra, Pivio, A. De Scalzi, G. Taviani, A. Vlad, M. Braga, L. Pulcini, G. Rendine, V. Guastella, P. Cognetti. Dalle musiche del cinema italiano – di cui verranno proiettati alcuni estratti - si passerà alle suggestive impressioni romantiche della Sinfonia di Mendelssohn: un diario dei suoni e delle immagini frutto del viaggio dell'autore in Scozia, con la Sinfonia n.3 (Scozzese).

Afferma Nima Keshavarzi, Direttore d’ orchestra – “Questo è il concerto di inaugurazione della seconda stagione della Filharmonie al Teatrodante Carlo Monni, frutto di una collaborazione prestigiosa con ACMF, associazione Compositori Musica per Film di Roma, che raccoglie tutti i maggiori compositori del cinema italiano di oggi, il cui presidente onorario è Ennio Morricone. Nella prima parte eseguiremo dieci brani di dieci compositori, tra i maggiori contemporanei, insieme alla proiezione di alcuni estratti di film da cui provengono queste musiche. La seconda parte, sarà dedicata alla sinfonia n.3, detta ‘Scozzese’, di Felix Mendelssohn, sinfonia frutto del viaggio dell'autore in Scozia che,con suggestioni e ispirazioni, si abbina molto bene alla prima parte del concerto. È una sinfonia “a programma” perché i vari movimenti descrivono e raccontano i vari momenti, così come – un secolo dopo – avvenne con le immagini del cinema”.

La multidisciplinarietà e l’aspetto innovativo di questo concerto saranno poi le colonne portanti della stagione 2019/2020. I prossimi appuntamenti includeranno: collaborazioni con il Festival Internazionale GAMO (30/11); con la Fondazione Accademia dei Perseveranti con “Pierino e il lupo”, su musiche di Prokof’ev, firmato dalla regia di Andrea Bruno Savelli (19/01); con il Nuovo Balletto di Toscana per Carnevale con  “Ma mère l’Oye - Pulcinella”, su musiche di Ravel e Stravinskij (22/02); in prima assoluta la lettura musicale “Marcovaldo” tratta da “Marcovaldo ovvero le Stagioni in Città” di Italo Calvino sulle musiche originali di Francesco Sottile con la regia e la voce narrante di Andrea Bruni in collaborazione con Associazione Culturale ZERA (8/03). Da sottolineare l’omaggio ai 250 anni dalla nascita di Beethoven, il ciclo Mendelssohn, concerti più intimisti di musica da camera e un fitto calendario di appuntamenti per le scuole, tra spettacoli e laboratori didattici.

L’evento, in collaborazione con ACMF, Associazione Compositori Musica per Film, è inserito all’interno del festival dell’Economia Civile, iniziativa del Comune di Campi Bisenzio, Legambiente, Scuola di Economia Civile e Anci Toscana e patrocinata dalla Regione Toscana.

Ingresso intero 15€; ridotto 12€; scuole di musica 8€

Per maggiori informazioni: www.teatrodante.it