Home > Webzine > "Firenze com’era e com’è dai dipinti di Fabio Borbottoni ad oggi" di Mauro Bonciani
lunedì 26 ottobre 2020

"Firenze com’era e com’è dai dipinti di Fabio Borbottoni ad oggi" di Mauro Bonciani

04-12-2019
Mercoledì 4 dicembre 2019, alle ore 18.00, alla Libreria Libraccio di Firenze (via de' Cerretani, 16r) è in programma la presentazione del libro "Firenze com’era e com’è dai dipinti di Fabio Borbottoni ad oggi" di Mauro Bonciani (Edizioni Le Lettere). Insieme all’autore sarà presente Giacomo Guerrini.
Firenze sembra immutabile, con la Cupola, l’Arno, il Ponte Vecchio. Ma così non è. Oltre alla città che oggi è ancora quasi uguale a ieri, c’è anche una Firenze scomparsa e una cambiata. Un caleidoscopio affascinante, che Bonciani racconta mettendo a confronto i dipinti di Fabio Borbottoni questo misconosciuto artista gentiluomo, della fine dell’Ottocento, con le foto di oggi. L’idea del libro nasce dagli articoli pubblicati da Mauro Bonciani sul Corriere Fiorentino su “Firenze ieri e oggi” (una ventina). Il libro è un viaggio fatto di piccoli “quadri” di Firenze, della sua storia, leggende, curiosità, personaggi, che accompagna il lettore in duemila anni di storia. Le immagini dei quadri di Borbottoni sono della Fondazione CrFirenze e dei 120 quadretti originali, dipinti da Borbottoni a fine Ottocento, l’autore ne ha scelti circa la metà, così da dare al libro la forma di una guida agile e illustrata, ma allo stesso tempo completa, dalle colline all’Arno, dalle Porte all’antico centro distrutto nel “risanamento” di fine Ottocento. Raccontando i mutamenti di una  città che sembra sempre uguale a se stessa ma non lo è, senza omettere alcun luogo che segna l’identità di  Firenze, ieri come oggi.
Mauro Bonciani, nato a Firenze, è giornalista del quotidiano Corriere Fiorentino e scrittore con alle spalle Genere: Saggistica cinque libri, quattro dei quali su storie e tradizioni e personaggi di Firenze e della  Toscana.

Per ulteriori informazioni: www.libraccio.it