Home > Webzine > Cosimo I e il complesso di San Lorenzo: una giornata di studi per raccontare la storia
mercoledì 21 ottobre 2020

Cosimo I e il complesso di San Lorenzo: una giornata di studi per raccontare la storia

11-12-2019
Un giornata di studi per raccontare la storia della basilica fiorentina al tempo di Cosimo I de’Medici: mercoledì 11 dicembre 2019 al Museo di Casa Martelli e la Basilica di San Lorenzo a Firenze si terrà il convegno "Il granduca Cosimo I de’ Medici e il programma politico dinastico nel complesso di San Lorenzo a Firenze", organizzato nell’ambito di “500 Cosimo e Caterina”, un vasto programma di eventi dedicati alle celebrazioni del cinquecentenario della nascita dei due Medici che divennero principi, Cosimo e Caterina.

La giornata, durante la quale storici dell’arte e dell’architettura presenteranno al pubblico i risultati di recenti ricerche, vuole evidenziare quanto il complesso di San Lorenzo sia stato permeato e modellato dalle idee e dai progetti dinastici di Cosimo.

Fu proprio Cosimo I a far progettare e realizzare l’attuale disposizione dei capolavori di Michelangelo che aveva lasciato incompiuta la Sagrestia Nuova di San Lorenzo con le opere scultoree prive di una collocazione definitiva. Fu ancora Cosimo, su suggerimento del Vasari, a destinarla a sede dell’Accademia delle Arti del Disegno da lui stesso fondata nel 1563. Segni tangibili del vasto programma rinnovatore di Cosimo nel complesso di San Lorenzo sono evidenti anche nella commissione di nuove opere (come la perduta decorazione dell’abside di Pontormo, l’affresco con il Martirio di San Lorenzo del Bronzino, o la statua dedicata a Giovanni dalle Bande Nere realizzata da Baccio Bandinelli) e nell’apertura al pubblico della Biblioteca Medicea Laurenziana.

Il convegno, a cura di Monica Bietti ed Emanuela Ferretti, vedrà la partecipazione di ben 18 relatori, i cui interventi saranno distribuiti in 5 sessioni, che consentiranno di esplorare i molteplici aspetti della trasformazione di San Lorenzo per opera del primo Granduca di Firenze.

Programma

Mattina - Casa Martelli
Apertura dei lavori
ore 8.45 Accoglienza del pubblico
ore 9.00 Saluti di Paola D’Agostino, Direttore dei Musei del Bargello e di Andrea Pessina, Soprintendente SABAP di Firenze, Pistoia e Prato
ore 9.30 Prima Sessione 
Cosimo per San Lorenzo: arte, architettura e progetto dinastico. 
Moderatore: Paola D’Agostino
Roberta Menicucci, Cosimo I e il complesso laurenziano come programma ideologico e politico dinastico
Salvatore Lo Re, Cosimo I a San Lorenzo tra Pier Francesco Riccio e Benedetto Varchi
Emanuela Ferretti, Architettura, rappresentatività e progetto politico: la committenza di Cosimo I nel complesso laurenziano
Carlo Francini, Giovanni delle Bande Nere. La formazione di un mito

ore 11.15 Pausa caffè

ore 11.30 Seconda Sessione
Cosimo e la Sagrestia Nuova di Michelangelo
Moderatore: Claudia Echinger-Maurach
Eliana Carrara, Cosimo I e la Sagrestia Nuova: arte, architettura e progetto dinastico
Massimiliano Rossi, “Una vita violenta”: il Piloto, Michelangelo, Vasari. Contrastanti ricezioni cinquecentesche della Sagrestia
Francesca Fantappiè, San Lorenzo e le sue sagrestie: le cerimonie dei cavalieri di Santo Stefano dal Diario di Cesare Tinghi

Pomeriggio - Basilica di San Lorenzo, Sala Borsi (sotterranei)
ore 14.15 Inizio lavori
Saluti di monsignor Marco Domenico Viola, Priore dell’Insigne Basilica di San Lorenzo e di Paolo Padoin, Presidente dell’Opera Medicea Laurenziana
ore 14.45 Terza Sessione
Cosimo - Vasari e l’allestimento della Sagrestia Nuova come sede dell’Accademia
Moderatore: Alessandro Cecchi
Claudia Echinger-Maurach, Giorgio Bonsanti, Progetti per gli dei fluviali
Monica Bietti, Cosimo I, l’Accademia, Vasari e l’allestimento della Sagrestia Nuova. Riflessioni sui gessi di Perugia
Alessandra Giannotti, Il cantiere scultoreo della Sagrestia prima e dopo la partenza di Michelangelo
Marcella Marongiu, Modelli e disegni per, e da, le sculture della Sagrestia Nuova

ore 16.15 Pausa caffè

ore 16.30 Quarta sessione
Cosimo e il tempio del sapere. La Biblioteca Medicea Laurenziana
Moderatore: Cristina Acidini Luchinat
Silvia Catitti, La Biblioteca Laurenziana dopo Michelangelo. Il ruolo di Ammannati
Anna Rita Fantoni, Giovanna Lazzi, La biblioteca di Cosimo. I libri del granduca e i decoratori di carte

ore 17.15 Quinta sessione
Antefatti del programma di Cosimo: nuovi studi sulla Sagrestia Nuova e sulla Biblioteca Medicea Laurenziana
Moderatori: Monica Bietti e Maria Cristina Valenti
Flavia Cantatore, Le ragioni e gli obiettivi di nuovi rilievi architettonici: dal metodo diretto alle nuvole di punti
Carlo Bianchini, Le nuove metodologie di rilievo e modellazione 3D quali strumenti per l’interpretazione e la conoscenza delle opere di Michelangelo
Francesca Tottone, Funzioni, tradizione fiorentina e sintassi architettonica della Sagrestia Nuova e della Biblioteca Laurenziana

Il convegno è promosso dai Musei del Bargello in collaborazione con la Biblioteca Medicea Laurenziana, la Basilica di San Lorenzo, l’Opera Medicea Laurenziana e dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze e si inserisce nel calendario delle celebrazioni per il Cinquecentenario dalla nascita di Cosimo I e Caterina de' Medici (1519-2019) coordinato dal Comune di Firenze.

Per maggiori informazioni: www.bargellomusei.beniculturali.it

JB