Home > Webzine > "LiberoArbitrio", Massimo Giuntini e Silvio Trotta in concerto al Six Bars Jail
mercoledì 21 ottobre 2020

"LiberoArbitrio", Massimo Giuntini e Silvio Trotta in concerto al Six Bars Jail

25-01-2020
Sabato 25 gennaio 2020, alle ore 21.30, Massimo Giuntini e Silvio Trotta con Special Guest David Hopi Hopkins saranno protagonisti del concerto "LiberoArbitrio, note erranti dal meridione d’Italia verso l’Irlanda" al Six Bars Jail di Firenze, il Folk Club del Circolo Serpiolle, in via delle Masse 38.

Massimo Giuntini musicista aretino dal cuore celtico e Silvio Trotta ”musicante” molisano immerso nei suoni popolari del sud uniscono la loro passione per la musica in una ricerca originale di continuità tra le pieghe multiple del mondo poliedrico del folk. Il suoni vibranti delle uilleann pipes irlandesi si sposano con le corde intrise di tradizione italiana e strutturano un repertorio che testimonia la possibilità di superare i confini geografici in un incontro naturale tra le culture.

Massimo Giuntini, celebrato virtuoso di aerofoni celtici, da anni compone musica. Ha costruito tesse- ra dopo tessera un mosaico musicale sostanzialmente acustico carico di suggestioni evocative. Ha colla- borato con artisti di tutta Europa come Andy Irvine, Lunasa, Dervish, The Chieftains, Ronnie Drew; gli Whisky Trail, i Modena City Ramblers della prima ora.

Silvio Trotta, polistrumentista raffinato, solca da più di quarant’anni i palchi europei con i Musicanti Del Piccolo Borgo, da lui fondati e i Viulan, gruppo storico del folk italiano. Ha accompagnato per vent’anni con le sue corde il canto del M. Riccardo Marasco immergendosi nella musica di tradizione toscana.
In questo nuovo progetto i due artisti fondono le loro esperienze con spirito libero, costruiscono un repertorio creativo che rilegge la tradizione del sud e quella celtica in un amalgama di suoni e colori impa- stati di voglia di musica.
Ospite d’eccezione per il concerto il percussionista David Hopi Hopkins, nato a Belfast ma da anni residente in Bretagna, colonna ritmica portante di gruppi storici bretoni quali Barzaz, Bleizi Ruz, Alan Sti- vell, Myrdhin.

LiberoArbitrio, note erranti dal meridione d’Italia verso l’Irlanda
Massimo Giuntini | uilleann pipes, flauti irlandesi, bouzouki
Silvio Trotta | chitarra, mandola, voce
David Hopi Hopkins | bodhran, cajon, darabouka

Ingresso 10 Euro

Per maggiori informazioni: https://sixbarsjail.it/