Home > Webzine > 30 anni senza condizionale
mercoledì 13 novembre 2019

30 anni senza condizionale

06-03-2007
Una futuribile dittatura decide l’imprigionamento e forse lo sterminio di tutti gli attori, considerati in blocco gente inutile, scioperata e dannosa alla società. Nella sequela degli arresti, che procedono per ordine alfabetico, i due protagonisti vengono ignorati. Di qui un conflitto tra l’istinto di sopravvivenza e l’orgoglio offeso il quale finirà, tragicamente e buffamente, per prevalere. Questa semplice trama farà da contenitore di tutto lo spettacolo. Stiamo parlando di "30 anni senza condizionale" di Gianfelice Imparato, con Gianfelice Imparato e Gianni Ferreri, scene di Bruno Garofalo e musiche Patrizio Trampetti. I due protagonisti, nelle lunghe ore in cui attendono invano di essere arrestati, e sentendosi ormai "martiri" ed "eroi" dell’arte, ripercorrono i tanti anni di carriera con i brani più "memorabili". Tra buffe punzecchiature e astiosi battibecchi, troveranno posto brani di prosa e musicali tratti dal repertorio di Viviani, De Filippo, Beckett, Molière, Simon, Bernhard oltre ad altri dal repertorio personale di Imparato. Uno spettacolo con tanti momenti comici, brillanti, ironici e forse anche un po’ di poesia. In scena al Teatro di Rifredi dal 6 al 10 marzo alle ore 21,00.