Home > Webzine > Amici della Musica: Sheku & Isata Kanneh-Mason in concerto al Teatro della Pergola
giovedì 22 ottobre 2020

Amici della Musica: Sheku & Isata Kanneh-Mason in concerto al Teatro della Pergola

29-02-2020

Sabato 29 febbraio 2020, alle ore 16.00, al Teatro della Pergola arriva l'attesissimo appuntamento della stagione concertistica degli Amici della Musica di Firenze con Sheku Kanneh-Mason, il giovane violoncellista britannico osannato da pubblico e critica che giunge per la prima volta nel Bel Paese in duo con la sorella pianista Isata.

Volto pulito, sorriso disarmante e una passione sconfinata per la musica sono tra i tratti comuni dei fratelli Kanneh-Mason. Ventuno anni lui, ventitré lei, Sheku e Isata sono figli del melting pot britannico, con genitori originari di Antigua e Sierra Leone.
La storia del giovane e prodigioso violoncellista britannico Sheku Kanneh-Mason assomiglia un po’ a una favola. Cresciuto a Nottingham, nota ai più per la leggenda di Robin Hood, Sheku è figlio del melting pot britannico, con genitori originari di Antigua e Sierra Leone. La sua famiglia ha dell’incredibile: sette fratelli e sorelle tutti e sette musicisti (tre pianisti, due violinisti e due violoncellisti), i maggiori già in carriera, i più piccoli ancora studenti di conservatorio. La passione per la musica a quanto pare è nel DNAdei Kanneh-Mason e Sheku manifesta fin dalla più tenera età un talento fuor dal comune. A soli cinque anni è folgorato dalle interpretazioni di Jacqueline du Pré e sogna di suonare il violoncello anche lui. Da Nottingham alla prestigiosa Royal Academy of Music di Londra il passo è breve. Sheku ottiene le prime borse di studio, vince premi ai concorsi fino ad aggiudicarsi nel 2016, a diciassette anni, il Young Musician of the Year della BBC, primo artista di colore nella storia del premio. Da quel momento Sheku pare destinato a una carriera di successo: arrivano i primi concerti importanti, il contratto con la casa discografica Decca - per cui incide in esclusiva - le copertine sui giornali, l’attenzione sui social, migliaia di ascolti su YouTube e Spotify, fino alla famosa chiamata della casa reale, che nel maggio 2018 lo ha voluto a suonare alle nozze del principe Harry e di Meghan, rendendolo ancora più celebre. Ma Sheku non si è montato la testa, continua a perfezionarsi dividendosi tra incisioni discografiche - è appena uscito il cd Elgar in cui suona con la London Symphony Orchestra diretta da Sir Simon Rattle - e concerti come solista con le maggiori orchestre o come camerista accompagnato al pianoforte dalla sorella Isata. Come il fratello, anche Isata è stata un’allieva modello della Royal Academy tanto da aggiudicarsi il sostegno di Sir Elton John, con cui si è anche esibita in concerto nel 2013 a Los Angeles. Sheku e Isata sono nel pieno di una lunga tournée mondiale che li vedrà esibirsi nelle maggiori sale da concerto e nei cartelloni delle più importanti istituzioni musicali.

Alla loro prima esperienza italiana, i fratelli Kanneh-Mason debutteranno sul palco del Teatro della Pergola ospiti degli Amici della Musica di Firenze, società concertistica che da sempre ha rivolto una particolare attenzione ai nuovi talenti. Del resto, dal 1920 la lunga storia degli Amici della Musica è fatta di nomi di grandi e grandissimi interpreti del concertismo internazionale, fiore all’occhiello dell’associazione.

Il programma proposto è affascinante e ambizioso. In apertura la Sonata in do magg. op. 102 n. 1, doveroso omaggio a Beethoven le cui Sonate per violoncello e pianoforte rappresentano una pietra miliare per questa formazione, a seguire Grave di Witold Lutoslawski, brano composto nel 1981 in memoria del musicologo e amico Stefan Jarociński, la Sonata in do minore op. 6 dell’americano Samuel Barber e la Sonata in sol minore op. 19 di Rachmaninov, una pagina ricca di colori e di episodi virtuosistici.

Sheku Kanneh-Mason suona un violoncello Antonio e Girolamo Amati (c. 1610) su gentile concessione di una collezione privata.

Biglietti in vendita al Teatro della Pergola, presso il circuito regionale Box Office e online su www.ticketone.it 

Per maggiori informazioni: www.amicimusicafirenze.it