Home > Webzine > Gli appuntamenti del fine settimana al Museo degli Innocenti di Firenze
lunedì 26 ottobre 2020

Gli appuntamenti del fine settimana al Museo degli Innocenti di Firenze

07-03-2020

Sono annullate tutte le attività in programma! Ricco fine settimana di proposte, per grandi e piccoli, al Museo degli Innocenti di Firenze (Piazza della Santissima Annunziata) che sabato 7 marzo 2020 apre gratuitamente i cortili monumentali per il consueto appuntamento mensile con l’Open Day (dalle 11 alle 18).  Alle 11 per i bambini dai 4 ai 6 anni è in programma il laboratorio didattico per famiglie promosso da La Bottega dei Ragazzi  Giallo, rosso e blu e i colori che vuoi tu!, una divertente attività che gioca sui tre colori fondamentali e insegna come la pittura fosse un elemento importante fin dagli uomini primitivi per esprimersi e comunicare. Dopo un breve entusiasmante viaggio nell’arte i partecipanti realizzeranno in Bottega, con mani e colori, la propria ‘opera’. Per prenotarsi chiamare il numero 055. 2478386 o scrivere a labottegadeiragazzi@istitutodeglinnocenti.it. Il laboratorio ha un costo di 5 euro (adulti e bambini dai 6 anni). Le proposte educative del Museo degli Innocenti e de La Bottega dei Ragazzi hanno il sostegno di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini.

Nel pomeriggio, alle 16.30, prende il via la visita guidata, adatta per tutta la famiglia, che si snoda lungo i percorsi del Museo e abbraccia la storia, l’arte e la memoria dell’Istituto che da seicento anni si occupa di accoglienza e tutela dei minori. La visita guidata ha un costo complessivo di 10 euro che comprende il biglietto di ingresso al Museo. Non è necessaria la prenotazione, ritrovo per i partecipanti al bookshop almeno 5 minuti prima della partenza.  

Domenica 8 marzo 2020(ore 16.30) è infine in programma, a cura di CoopCulture, una visita guidata alla scoperta del mondo femminile dell’Ospedale degli Innocenti: Tutti i volti del femminile che unisce in un percorso tematico i ruoli e gli incarichi assegnati alle donne all’interno dell’istituto, fra balie, speziali, tessitrici e le nocentine residenti. Insieme ai luoghi, le sculture e i dipinti più celebri custoditi al Museo, si potrà anche ammirare il bellissimo affresco di Bernardino Poccetti che tratteggia suggestive scene di vita agli Innocenti e visitare il refettorio delle bambine, generalmente chiuso al pubblico.

Costo 10 euro, comprensivo di ingresso al Museo e visita guidata, ritrovo al bookshop almeno 5 minuti prima della partenza. Non è necessaria la prenotazione.

Il Museo degli Innocenti è aperto tutti i giorni – martedì escluso - dalle 11 alle 18, la biglietteria chiude 30 minuti prima.

Tutte le attività in programma sono consultabili sul sito www.museodeglinnocenti.it.