Home > Webzine > In Collezione per i bambini: attività ispirate alla collezione d'arte di Fondazione CR Firenze
giovedì 28 maggio 2020

In Collezione per i bambini: attività ispirate alla collezione d'arte di Fondazione CR Firenze

06-04-2020
Nasce "In Collezione per i bambini": video, giochi e attività ispirati alla collezione d’arte di Fondazione CR Firenze per i più piccoli, che in questo momento si trovano a casa nell’emergenza Covid-19. Grazie ad una nuova sezione del sito della Fondazione, è possibile andare alla scoperta di celebri opere d’arte come il Ritratto di Anna Maria Luisa de’ Medici, Elettrice Palatina, o ancora i Campi d’autunno di Ardengo Soffici e gli Arlecchini del Ferretti, a cura di una guida specializzata. Inoltre, per far fronte alla carenza di colori che le famiglie hanno riscontrato a causa della chiusura di cartolerie e dei reparti dedicati nei supermercati, per i bambini che si cimenteranno nelle tante attività proposte ci sono in regalo centinaia di kit con matite e pastelli, che arriveranno direttamente nelle loro case. La chiusura delle Scuole, che si protrae oramai dal 5 marzo ed i successivi provvedimenti restrittivi del DPCM dello scorso 11 marzo #iorestoacasa, hanno imposto ai bambini una dura prova, confinati al chiuso dei loro appartamenti, senza la compagnia degli amichetti, privati delle attività all’aperto e di tutto quanto componeva il loro piccolo mondo. Per questo Fondazione CR Firenze ha voluto offrire loro delle nuove occasioni per imparare e divertirsi rimanendo a casa con lo scopo di intrattenere e stimolare la curiosità, fornendo contenuti di qualità sulla storia di Firenze e sulla storia dell’arte.

Attraverso dei video vengono raccontate le opere d’arte della collezione e presentate delle attività con materiali da scaricare: dai vestiti da ritagliare e colorare per l’Elettrice Palatina, al fondale marino da creare per collocare il ‘Trionfo in porcellana e rami di corallo’ della Manifattura Ginori di Doccia. Ancora vengono proposti dei collage e dei fumetti da inventare che hanno come protagonisti gli Arlecchini del Ferretti. Viene inoltre dedicato un video alla storia di San Zanobi, primo vescovo di Firenze, con una scheda in cui dovranno disegnare e riconoscere i Santi delle opere di Pacino di Bonaguida. I genitori potranno fare richiesta del kit di colori una volta cominciate le attività proposte inviando una email a incollezione@fcrf.it. Inoltre potranno condividere i lavoretti sui social taggando @fondazionecrfirenze con l’hashtag #incollezione. Tutte le informazioni sul sito www.fondazionecrfirenze.it/in-collezione/per-i-bambini.

Questa iniziativa rappresenta un altro importante tassello delle iniziative che la Fondazione ha messo in campo nell’emergenza al coronavirus – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze -. Oltre alle numerose donazioni che sono state fatte sul fronte sanitario, abbiamo voluto lanciare un segnale importante di vicinanza anche alle famiglie ed in particolare ai bambini, che si trovano ad affrontare dei cambiamenti imprevisti e limitanti. Speriamo che le tante attività proposte e i colori in regalo possano alleviare le difficoltà e regalare loro un sorriso con l’augurio che i bambini possano essere ospitati il prima possibile nelle sale della Fondazione a vedere le opere dal vivo”.

L’iniziativa rientra nel progetto ‘‘In collezione. Un percorso d’arte dal XIII al XX secolo’' col quale la Fondazione presenta la parte più preziosa della propria raccolta attraverso visite gratuite con guide specializzate. Formatasi nel corso del Novecento grazie ad acquisizioni effettuate dalla Cassa di Risparmio di Firenze, la collezione è stata in gran parte rilevata dalla Fondazione CR Firenze tra il 2000 e il 2008 per evitarne la frammentazione impedendo così la dispersione di opere importanti legate alla storia della città. La Fondazione ha, a sua volta, effettuato nuove acquisizioni finalizzate a migliorarne contenuti e qualità, ma sempre strettamente connesse alla storia di Firenze e della Toscana. Una selezione delle opere di maggior pregio sono esposte negli spazi di rappresentanza della sede. Ogni sala racconta un episodio della storia figurativa italiana e in particolar modo toscana, dal XIII al XX secolo: da Giotto, Mariotto di Nardo, Filippino Lippi, Perugino e Vasari, ai pittori macchiaioli e naturalisti come Giovanni Fattori, Odoardo Borrani, e Eugenio Cecconi, fino ai protagonisti del Novecento come Lorenzo Viani, Giovanni Colacicchi e Primo Conti.

Grazie alla collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, “In Collezione” aderisce a M.A.P.S. – Musei Accessibili per le Persone Sorde con l’attivazione di visite guidate in LIS e di corsi di formazione per sordi under 35 perché questi possano diventare operatori a favore dell’accessibilità nei musei. Inoltre aderisce al progetto AMIR - Accoglienza, musei, inclusione e relazione che prevede visite guidate condotte da stranieri (dagli albanesi ai cinesi, dai tunisini ai marocchini, dai nigeriani ai venezuelani, senegalesi, peruviani e pakistani) come opportunità di dialogo interculturale e di conoscenza.

Per ulteriori informazioni: www.fondazionecrfirenze.it